ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

PREMIO MEDITERRANEO 2009

I PREMIATI - FOTO E MOTIVAZIONI


Premio speciale del Decennale al Denaro

Il Denaro ha svolto un ruolo di costante impegno nell'informazione non solo economica ma specialmente politica e culturale in ambito euromediterraneo. Organo d'informazione dell'associazione Europa Mediterranea, Il Denaro si č posto, con pagine dedicate ed in collaborazione con le principali agenzie di stampa – quali Ansamed – come guida sugli eventi del Grande Mediterraneo, incarnando i valori del confronto, del dialogo e dell'interazione tra le culture. Con l'azione svolta ha contribuito a rendere Napoli centro nodale di riferimento euro-mediterraneo, diffondendo – con obiettivitą e puntualitą – notizie ed approfondimenti relativi ai Paesi della regione euromediterranea.


Premio Mediterraneo per l'Ambiente e il Co-sviluppo a Folco Quilici

Folco Quilici ha dedicato la propria vita alla salvaguardia dell'ambiente ed alla promozione del co-sviluppo. La sua opera di divulgazione della cultura del mare costituisce un esempio per le nuove generazioni ed uno strumento didattico-educativo da trasmettere a tutti i paesi rivieraschi del Mediterraneo affinché si diffonda l'amore per il mare e per la tutela del suo habitat.


Premio Mediterraneo per la Cultura e il Dialogo tra le Civiltą a Carmen Romero

A Carmen Romero, fondatrice del Cģrculo Mediterraneo, per aver contribuito a coniugare azioni e riflessioni in ambito euromediterraneo promuovendo l'indispensabile integrazione tra Politica, Cultura e Societą Civile.


Premio Mediterraneo Informazione ad Ibrahim El Moallem

Ibrahim El Moallem ha svolto un ruolo di costante guida nell'ambito del mondo arabo diffondendo i principi di libertą ed eguaglianza attraverso la pubblicazione di migliaia di testi che hanno dato visibilitą alle mille voci della riva Sud. Da Naguib Mahfouz ad Alaa Al-Aswani i pił significativi scrittori del mondo arabo hanno trovato in Ibrahim Al Mohallim un canale di informazione attraverso il quale č stato possibile trasmettere al mondo arabo e al mondo intero affreschi di vita e ritratti di individui che sottolineano le comunanze e le affinitą tra le diverse culture, contribuendo ad una vera conoscenza e ad un mutuo rispetto.


Premio Mediterraneo Cultura a Wassyla Tamzali

Per la sua opera culturale che svolge una funzione di testimonianza della guerra di liberazione algerina nelle dolorose vicende dei suoi protagonisti. Per aver saputo esprimere, con il suo lavoro, le molteplici dimensioni e contraddizioni della riva Sud, vittima protagonista sofferente dell'epoca coloniale e delle impensate derive post-coloniali che attentano alle libertą dell'individuo ed ai suoi diritti, minando i principi di libertą di cui la cultura euromediterranea č fiera protagonista e testimone. Per aver dato voce ai soprusi di cui č vittima la donna in tutte le culture patriarcali e sessiste del Mediterraneo.


Premio Mediterraneo d'Arte e Creativitą a Pino Cacozza

Per aver dato espressione alla coscienza collettiva del popolo arbėresh. Nella sua ampia produzione di poesia e canzoni fa rivivere con invenzione e gusto di leggenda le memorie latenti d'una comunitą che si č socialmente e politicamente fusa nella nazione italiana senza perdere la propria tradizione storica e linguistica. Preferendo al teatro le piazze, nelle sue recite piega il verso e la musica all'esaltazione di tutto un popolo, ne rinnova le radici, rafforza il sentimento unitario e trascina l'uditorio nel giro fraterno della danza corale con cui chiude sempre lo spettacolo.


Premio Mediterraneo per la Solidarietą Sociale all' Associazione L'Altra Napoli Onlus

Per il ruolo svolto con intelligenza e progettualitą, stimolando la crescita civile del territorio partenopeo, guardando alle aree del disagio sociale nella prospettiva di un superamento delle logiche assistenzialistiche, proponendo concreti modelli di soluzione e di governo in aree problematiche.

 

 

 

priru / torna