ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

ASSOCIAZIONE ARBITALIA

 COMUNICATO STAMPA

IL PREMIO MEDITERRANEO PER L’ARTE E LA CREATIVITĄ A PINO CACOZZA,

POETA E CANTORE DELL’ARBĖRIA

 

Va a Pino Cacozza, poeta cantore dell’Arbėria., il “Premio Mediterraneo per l’arte e la creativitą – 2009”. Il prestigioso riconoscimento, considerato il “Nobel del Mediterraneo”, viene annualmente assegnato a personalitą del mondo politico, scientifico, culturale e artistico che hanno contribuito, con la loro azione, a ridurre le tensioni e ad avviare un processo di valorizzazione delle differenze culturali e dei valori condivisi nell'area del Grande Mediterraneo. Istituito nel 1998 dalla Fondazione Mediterraneo (con le sezioni Pace, Cultura, Istituzioni, Diplomazia, Informazione, Arte e Creativitą, Cinema, Scienze e Ricerca, Architettura, Delfino d'Argento e Medaglia d’Onore) rappresenta un vero e proprio evento che, negli anni, č stato caratterizzato dalla presenza di personalitą di spicco che, a livello internazionale, hanno testimoniato il proprio impegno a favore dell’integrazione e della valorizzazione delle diverse realtą culturali.

“Č una gioia e un grande onore – afferma Pino Cacozza – ricevere questo prestigioso riconoscimento che, attraverso me, premia l’intera Arbėria, con le sue tradizioni e i suoi valori che tutti noi dobbiamo mantenere vivi e tramandare alle generazioni future come un patrimonio culturale che costituisce la nostra principale ricchezza”.

Da oltre un trentennio, il cantautore e poeta Pino Cacozza č impegnato nella salvaguardia e nella promozione della cultura arbėreshe per la minoranza linguistica storica albanese, piccola isola nell’arcipelago delle culture del mondo.

La cerimonia di assegnazione dei premi si terrą Giovedģ  19 Febbraio alle ore 17,00 presso il Complesso Monumentale S. Maria la Nova a Napoli. I “Premi Mediterraneo 2008 – 2009” sono stati attribuiti a: Ibrahim Al – Mohallem (Premio Mediterraneo Informazione); “Il Denaro” (Premio Mediterraneo Informazione); Massimo D’Alema (Premio Mediterraneo Diplomazia); Pino Cacozza (Premio Mediterraneo Arte e Creativitą); Wassyla Tamzali (Premio Mediterraneo Cultura); Folco Quilici (Premio Mediterraneo per l’Ambiente e il co-sviluppo); Carmen Romero (Premio Mediterraneo Cultura); Associazione “L’altra Napoli” (Premio Mediterraneo per la Solidarietą Sociale).

A conclusione della Cerimonia si terrą il recital “Le radici dell’Arbėria” di e con Pino Cacozza, con la partecipazione di Ernesto Iannuzzi. Si tratta una rappresentazione unica in cui si raccontano gli eventi dell’integrazione storica delle comunitą italo-albanesi nell’Italia centro-meridionale.


Linguista, letterato, poeta, attore e cantautore dell’Arbėria, Pino Cacozza č nato a San Demetrio Corone (Shėn Miter) il 27 Settembre 1957. Ha seguito gli studi classici ed ha conseguito la laurea in Lingue e Letterature Straniere presso l’ Universitą della Calabria nel 1980, con la specializzazione in Lingua e Civiltą Francese, Albanese e Inglese.

Come autore, compositore e cantante ha vinto cinque volte il Festival della Canzone Arbėreshe (di cui č stato direttore artistico per quattro edizioni): Nel 1984 con Ajri i jetes, coautore - Nel1985 con Jemi njė kulturė ēė ngė mėnd vdes – Nel 1986 con Me njė mik afer – Nel 1988 con Kjo ėshtė festa mė e madhe ēė ka Arbėria – Nel 2004 con  E bukura vashes, e bukura gjitoni Nel 2008 con la canzone Ishe njė herė . Ha vinto quattro volte il Premio della Critica “Giuseppe D’Amico”.

Tra le sue performance pił recenti i recital musicali e teatrali “De Rada e  Milosao” con il Gruppo Artistico Zjarri i Ri e “Rrėnjat e Arbėrisė” (Le radici dell’Arbėria), di cui č autore ed interprete. Ha svolto attivitą culturali, artistiche, canore e teatrali in quasi tutte le comunitą arbėreshe, in Albania (Festival di Argirocastro e Festival della Canzone Albanese), in Italia e all’estero. Ideatore e organizzatore di Pisepiselle – Festival dei Piccoli Cantori Arbėreshė.

Presidente e direttore di Arbitalia, associazione culturale e primo giornale on line dell’Arbėria.

Componente del Comitato Scientifico dell’Istituto Regionale per la Comunitą Arbėreshe di Calabria.

 
 

priru / torna