ARBITALIA 

Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Festivali i Kėngės Arbėreshe / Festival della Canzone Arbėreshe
 

XXXII FESTIVAL DELLA CANZONE ARBĖRESHE

SELEZIONATE LE CANZONI

di Gennaro DE CICCO

 

 ECCO LE 12 CANZONI FINALISTE

San Demetrio Corone - Ecco le dodici canzoni finaliste che parteciperanno al XXXII Festival della canzone arbereshe: Refuzoi – Rifugio (testo e musica di Roland Guli, arrangiamenti musicali di Roland Guli, canta Ketlin Pjalmi); Kur do tė kthėhen valle – Quando potranno tornare (testo di Jorgo Papingji – Musica di Gjavit Ujkani, arrangiamenti musicali di Edmond Zhgulali, canta Musa Pashaj); Eva testo e musica di Francesco Scaravaglione, arrangiamenti musicali dei Fratelli Scaravaglione, cantano i Fratelli Scaravaglione); Me duart tek ari – Con le mani nell’oro (testo e musica di Demetrio Di Martino, arrangiamenti musicali di Lorenzo Gabriele – Demetrio Liguori e Adriano Minisci, canta Demetrio Di Martino & Le blues sister); Pa ty – Senza te (testo e musica di Bajram Malia, arrangiamenti musicali di Bajram Malia, canta Bajram Malia); Nina nana Arbėreshe (testo di Ēelik Petriti, musica di Sabrie Nushi, arrangiamenti musicali di Roland Guli, canta Alessia Toma); Margjelo (testo e musica di Prenk Jakova, arrangiamenti muiscali Roland Guli, canta Kristi Ndoja); Nje mėndim pėr nanės – Un ricordo per la nonna (testo e musica di Maria Laurenzano, arrangiamenti musicali dei Fratelli Scaravaglione, canta Maria Laurenzano); Paqa – La pace ( testo di Mostaccio Carmelo, musica Marino Lucia, arrangiamenti musicali dei Fratelli Scaravaglione, cantano Chiara e Federica); Pjot me shpresė – Pieno di speranza (testo e musica di Ernesto Iannuzzi, Arrangiamenti musicali di Ernesto Iannuzzi, canta Ernesto Iannuzzi); E vinj e tė gjėnj – E ti vengo a cercare (testo di Agostino Sofis, musica Fratelli Scaravaglione, arrangiamenti musicali dei Fratelli Scaravaglione, canta Emiliana Oriolo); Di fjajė - Due parole (testo e musica di Antonello Nigro, arrangiamenti musicali di Fabio Guido,  cantano Antonello Nigro – Federico Baffa – Giuseppe Giordani e Antonello Suozzi). Si tratta di motivi inediti in lingua arbereshe o shqipe, interpretati da cantanti provenienti non solo dai paesi italo-albanesi del cosentino, ma anche dall’Albania. 

La scelta č stata fatta sui ventuno motivi pervenuti entro il cinque agosto da una commissione tecnica, nominata dal comitato organizzatore, a norma dell’articolo 4 del regolamento del Festival. Una selezione non facile, considerata la numerosa partecipazione dei concorrenti e la buona qualitą delle canzoni.

Appuntamento, quindi, il diciassette agosto a San Demetrio Corone per una serata canora  che come al solito si presenta spettacolare. A fare da cornice il meraviglioso pubblico dell’Arberia in festa con lo scenario dell’anfiteatro comunale. Man mano che sfileranno i cantanti e i gruppi canori in competizione fra di loro una giuria popolare assegnerą un voto da uno a cinque. Saranno premiate le canzoni prime tre classificate, rispettivamente con 1.500 – 750,00 – 500,00 Euro.   

Una giuria tecnica , nominata dall’Associazione festival, assegnerą il XV premio della critica “Avv. Giuseppe D’Amico”. Ospiti della serata uno dei gruppi pił rinomati  fel folklore calabrese: Sqiponjet (Le aquile) di Santa Sofia d’Epiro. Scopo manifestazione, organizzata dal Comune di San Demetrio Corone e dall’Associazione culturale Festival : promuovere, valorizzare e diffondere il patrimonio canoro, la lingua, la cultura, le tradizioni e il folklore arbėreshė.

Gennaro De Cicco

 

priru / torna