Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  

 

Vaccarizzo Albanese (CS) Vakarici

Storia

bullet

Fondato intorno al 1470 da profughi albanesi, ne mantiene la lingua, i costumi e le tradizioni. Il paese č situato sul versante settentrionale della Sila Greca alle pendici della Serra Crista d'Acri (1125 m). Posto su un colle, di fronte al Mar Jonio, dal quale si gode un meraviglioso e pittoresco panorama sorge proprio nella zona abitata fin dalle origini ed anticamente chiamata Baccharizzo in Acri. La popolazione aumentņ  nel 1471 con la venuta di profughi albanesi che rinominarono il paese chiamandolo Vaccarizzo Albanese. Compreso nel Casale di Corigliano appartenne prima ai Saraceni e poi ai Saluzzo. Ha dato i natali a Pasquale Scura (1791 - 1896) magistrato e ministro guardasigilli con Garibaldi e strenuo difensore dei principi risorgimentali e dell'Unitą e al prof. Antonio Scura, autore del volume "Gli albanesi d'Italia ed i loro canti tradizionali". Gli abitanti si chiamano Vaccarizzioti (Vakaricjotė).

Comunitą Albanesi d'Italia