Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

LEGGE SULLE MINORANZE

COSTITUITO A COSENZA UN COORDINAMENTO DELLE ISTITUZIONI LOCALI

Su iniziativa della Provincia di Cosenza č stato costituito nel salone della presidenza dell' Amministrazione il "Coordinamento delle Istituzioni Locali per La Gestione della Legge sulle Minoranze".

Alla riunione presieduta dal Presidente della Provincia di Cosenza, Antonio Acri, introdotta dagli assessori alla cultura, Donatella Laudadio, ed alle politiche istituzionali, Luigi Ladaga, ha preso parte, oltre all'assessore provinciale ai trasporti, Rosetta Console, ed al consigliere Ferdinando Aiello, una delegazione di sindaci ed amministrazioni locali albanesi.

L'assemblea dei sindaci interessati all'applicazione della legge sulla tutela delle minoranze linguistiche storiche esprime "soddisfazione per la pubblicazione del Regolamento di attuazione della legge, non senza rilevare che il colpevole ritardo ha di fatto rinviato di due anni i benefici delle iniziative che la legge prevede o consente."

Al termine dei lavori l'Assemblea ha costituito il COMITATO DI COORDINAMENTO PER LA GESTIONE DELLA LEGGE SULLE MINORANZE composto dai sindaci dei comuni di Castroregio, Guardia Piemontese, Lungro, Frascineto, Santa Caterina Alnanese, San Giorgio Albanese, Spezzano Albanese, Vaccarizzo Albanese, dal Presidente della Provincia, che lo presiede, e dagli assessori alla cultura ed ai rapporti istituzionali dell'ente provinciale.

L'assemblea dei sindaci ha dato anche mandato al Comitato di Coordinamento di invitare ai propri lavori "in modo stabile i rappresentanti dell'Eparcato di Lungro e dell'Universitą agli Studi della Calabria" e di comunicare ala Regione Calabria l'avvenuta costituzione del Coordinamento.

Priru / Torna