Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

ll diritto all'istruzione č uno dei diritti fondamentali della persona, sancito dalla dichiarazione uni
COMUNE DI ACQUAFORMOSA ( Firmoza )
PROVINCIA DI COSENZA
Via San Francesco  87010 Acquaformosa
 87010 Acquaformosa  Tel. 0981 949121  Fax. 0981 949881
C.F.: 83001070784-P.I.:00393710785-C.c.p.:12853875

DIRITTO ALL'ISTRUZIONE

Il diritto all'istruzione č uno dei diritti fondamentali della persona, sancito dalla dichiarazione universale dei diritti umani e reso giuridicamente vincolante dal patto sui diritti economici sociali e culturali.

Durante la discussione generale in sede UNESCO, riguardo al diritto all'istruzione (1998) si č raggiunto un accordo sul fatto che quattro elementi ne definiscono il contenuto fondamentale, il primo dei quali recita testualmente:a nessuno si dovrą negare il diritto all'istruzione; tutti hanno diritto all'istruzione di base (elementare) in una qualche forma, ivi compresa l'istruzione di base per adulti.

In base a questo principio internazionale, e allo stesso diritto sancito dalla Carta Costituzionale Italiana, chiedo, in qualitą di Sindaco, al Provveditorato agli Studi Regionale e Provinciale, l'istituzione della prima classe elementare nell'istituto comprensivo di Acquaformosa.

Nei termini di legge sono state inoltrate al Dirigente scolastico tredici domande di iscrizione alla classe prima , quattro domande sono state inoltrate dai genitori di bambini nati nell'anno 2000, le altre nove domande sono state presentate da cittadini ultra-settantenni.

La notizia dell'iscrizione alla prima elementare di cittadini ormai in etą avanzata č stata salutata in modo estremamente positivo dalla cittadinanza e dagli amministratori.

Si rischia senza l'istituzione della prima elementare,di emarginare ancora di pił un paesino di un area interna,dove le scuole e le poste sono gli ultimi presidi contro l'abbandono e lo spopolamento,il gesto di nove anziani dimostra il radicamento della popolazione ai propri luoghi ed implicitamente chiede alle istituzioni di raccogliere il grido d'allarme lanciato in modo originale e pacifico.

Davanti a questa situazione ho il dovere ,in qualitą di Sindaco, di dover garantire il diritto all'istruzione dei miei cittadini siano essi bambini che adulti,per questo mi appello alle Istituzioni Scolastiche Regionali e Provinciali affinché garantiscano con gli adeguati organici scolastici l'istituzione della prima classe nel paese di Acquaformosa.

L'Amministrazione Comunale ed il sottoscritto, chiamati in causa, fin da ora, si faranno promotori per incontrare le istituzioni e garantire  con ogni forma, sia giuridica che istituzionale, i diritti sanciti dalla carta dell'UNESCO.

Sia la  Legge 97 sulla montagna che la legge 482 sulle minoranze etniche, sia la legge sui piccoli comuni presentata nella passata legislatura, che ha avuto l'approvazione di un ramo del Parlamento, sanciscono il  “DIRITTO di CITTADINANZA” nei piccoli comuni ed individuano nella difesa delle scuole il primo ed insostituibile atto per tale diritto, ad Acquaformosa si puņ attuare tutto ciņ, per cui spero che le istituzioni siano consapevoli ed agiscano di conseguenza.

Il sindaco di Acquaformosa

Giovanni Manoccio

priru / torna