Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
COMUNE DI LUNGRO
Bashkia e Ungrës
C.A.P. - 87010 PROVINCIA DI COSENZA - Cod. Fisc.: 83001310784
Ufficio Stampa P.zza F. Cavallotti tel. 0981.945126 -0981.945021 fax 0981.945155

ACQUAFORMOSA E L'ARBERIA IN LUTTO

È MORTO PADRE VINCENZO MATRANGOLO

Acquaformosa piange la morte di Padre Vincenzo Matrangolo avvenuta ieri 18 novembre.

Padre Vincenzo era nato ad Acquaformosa il 06-12-1913, è stato ordinato sacerdote nel 1936.

Parroco della parrocchia di San Giovanni Battista per quasi settant’anni, ha fondato il Centro di Prevenzione Giovanile nel 1962 dove sono stati ospitati e recuperati alla società oltre 1100 bambini provenienti da famiglie bisognose dì aiuto.

Grande teologo, ha scritto libri unanimemente apprezzati, fu un uomo di preghiera e di azione.

Nipote di Mons. Giovanni Mele, primo vescovo dell'Eparchia di Lungro, padre Vincenzo è stato professore di teologia spirituale orientale alla facoltà teologica ecumenica "San Nicola di Bari".

Nel 1981 era stato nominato Vescovo dell'Eparchia di Piana degli Albanesi, ma per non lasciare la sua Opera sociale ad Acquaformosa, rifiutò il prestigioso incarico.

Dal 1987 ha iniziato la realizzazione del grandioso mosaico della Chiesa di San Giovanni Battista di Acquaformosa.

Nel 2001 il Capo dello Stato Ciampi ha nominato padre Matrangolo Grande Ufficiale della Repubblica.

Uomo di straordinaria bontà, ha sempre promosso il benessere materiale e spirituale della popolazione di Acquaformosa. Pur avendo realizzato opere straordinarie, per comprendere la figura di padre Vincenzo, ci piace citare un esempio piccolo, ma esaustivo: fino agli inizi del secolo, il parroco di Acquaformosa accompagnava i defunti al cimitero, con la croce di legno, se erano poveri, mentre i ricchi con una croce dì argento.

Appena padre Vincenzo diventò parroco eliminò questa odiosa tradizione e fece accompagnare con la croce d’argento tanto le persone più ricche, quanto le più povere.

Mancherà a tutti coloro lo hanno conosciuto la parola decisa e caritatevole di padre Vincenzo, che ora tra le braccia del Signore, si gode il suo giusto riposo. Eterna la tua memoria, fratello nostro indimenticabile, e degno della beatitudine. Così sia.

Venerdì 19 novembre 2004 alle ore 15.00 nella chiesa di San Giovanni Battista di Acquaformosa, si sono svolti i funerali.

Lungro lì 18.11.2004

Ufficio Stampa

priru / torna