Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

UNA MEDAGLIA PER DOMENICO GOLEMME

In questa vicenda drammatica che ha messo in evidenza aspetti personali e istituzionali, che nella sua drammaticità, la stessa frana ha unito più che mai la popolazione comunale divisa in tre frazioni abitative, ciò che prevale dopo giorni di lavoro intenso ed encomiabile è la professionalità dei volontari.

Sono in tanti convenuti a Cerzeto, pronti a dare il massimo giorno e notte, ad assicurare le necessità più semplici che in questa emergenza diventano grossi problemi da gestire. Sono dappertutto. A ringraziare questa schiera di persone professionalmente competenti e soprattutto umane, è il sindaco della cittadina arbereshe, Amedeo Stamile, che mai prima aveva preso parte ad una macchina organizzativa così complessa di aiuti, riscontrando tanta disponibilità e sincera partecipazione.

Ai volontari si rivolgono anche gli stessi abitanti di Cavallerizzo, che guardano da lontano le loro case ancora in piedi sperando di poter tornare a rivivere momenti semplici ma intensi come un tempo, tra i vicoli che vanno ricostruiti. Ai volontari, questa gente dice grazie, per le premure e la dolcezza, per il lavoro costante ed estenuante per alleviare disagi di ogni genere. Questa stessa gente colpita loro malgrado dalla frana, una tragedia annunciata, ma non per questo priva di quei contenuti umani che proprio in queste situazioni così tragiche esplodono prepotentemente, da soggetti che meno te l’aspetti.

Un esempio tangibile è Domenico Golemme, una persona attiva che ha speso una vita nell’emigrazione per consolidare le proprie finanze, ritornare nella sua Cavallerizzo ed investire nel borgo in cui è nato.

Una bella storia già in tempi tranquilli, lo diventa ancora di più incorniciata dal valore di questa persona che non si preoccupa dei propri beni, ma ansimando dalla fatica si porta casa per casa per avvisare i concittadini del pericolo imminente ancora nel proprio letto.

A lui si devono la salvezza di molte vite umane, per questo gli amici più cari, la comunità intera di Cavallerizzo, preannuncia una lettera indirizzata al presidente della Repubblica Azelio Ciampi, per proporre un riconoscimento a chi non ha esitato a dare l’allarme prima che le case venissero inghiottite dalla frana.

Domenico, da mesi segnalava che le cose stavano precipitando, misurava in casa la feritoia dovuta allo spostamento del terreno e ogni giorno di più si convinceva che il dramma era dietro l’angolo. Per questa sua caparbietà, non ha esitato a stare all’erta per tutta la notte di domenica scorsa e nelle prime ore di lunedì, dopo aver ravvisato il movimento franoso in atto, è andato in chiesa a suonare le campane per avvertire la gente e subito dopo far sgombrare quelle case che un momento dopo non ci sarebbero state più.

La collettività di Cavallerizzo lo ha ringraziato più d’una volta in questi giorni, ma desidera ardentemente che all’eroe Domenico, persona semplice, che parla l’italiano, l’inglese e l’arberesh perfettamente, gli venga conferito una medaglia o qualcosa che possa ricordare questo gesto di grande altruismo.

A questa richiesta di cittadini che devono la vita a Domenico, si associano anche associazioni locali ed intercomunali impegnate culturalmente sul territorio, riconoscendo a questa persona un animo speciale. Sono queste le storie più vere, che sintetizzano una dimensione ben definita, l’enorme frattura che ha causato la frana nella vita di queste persone che, comunque, si riscoprono forti e affettuosi con chi si prodiga a lenire le sofferenze, assolvendo ad un compito di volontariato su cui si poggia gran parte degli interventi nel nostro belpaese.

Il Credito Cooperativo Mediocrati in seguito alla grave calamità che ha colpito il Comune di Cerzeto, ha aperto un conto corrente su cui  possono  essere effettuati versamenti volontari da parte di soci, clienti, collaboratori della Banca e da comuni cittadini:   c/c n° 7-00-6500  ABI 07062  CAB80820, casuale “Emergenza Cerzeto”. 

Il Credito Cooperativo Mediocrati, banca locale che ha  tra i suoi obiettivi primari quello di favorire lo sviluppo sociale, economico e culturale del territorio in cui opera, non  può non essere  attore in un’operazione di solidarietà che tende a raccogliere risorse preziose per un aiuto concreto  da destinare  alla comunità colpita dal disastroso evento.

Nell’operazione “Emergenza Cerzeto” saranno coinvolte tutte le BCC, le Federazioni locali, enti e società del Sistema del Credito Cooperativo. E’ in fase di allestimento materiale divulgativo dell’iniziativa che conterrà anche indicazioni sulle modalità di versamento dei contributi.

Ermanno Arcuri

priru / torna