Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

Inaugurato il simbolo dell'associazione     

Elide presenta ''Umanitą Globale''

Si č svolta a Barile nella sede legale in Corso Alcide De Gasperi dell'associazione di volontariato '' E.Li.De. - Europa Libertą & Democrazia '' alla presenza del Vice Presidente della Provincia di Potenza Roberto Falotico , del Presidente del sodalizio locale e del Presidente della Pro Loco di Barile Lorenzo Di Lucchio, la presentazione del nuovo simbolo  Umanitą Globale, un opera lignea realizzata da Piero Ragone. Interessante e qualificata la presenza, specialmente dei giovani di Barile che da anni si impegnano, accomunati da una forte ispirazione cattolica democratica e europeista. L'iniziativa ha voluto testimoniare l'interesse dei giovani di Elide al particolare momento storico che attraversa l'intera comunitą mondiale, dai temi della guerra, del terrorismo all'incessante impegno per la pace. Il nuovo simbolo -ha commentato il Presidente di Elide Rocco Franciosa,- ringraziando per la presenza il Vice presidente della Provincia Roberto Falotico, č stato realizzato dal giovane artista Piero Ragone di Potenza, interamente con materiale ecologico, legno, carta e plexiglass, acquistato dai giovani di elide, la scorsa estate durante la prima mostra pubblica, ''Condivisioni'' di beneficenza per Emergency, sarą il simbolo delle attivitą del sodalizio barilese. L'opera montata su un ''albero della vita'' a sezione quadrata con sopra il mondo diviso a metą con una parte a colori che rappresenta l'occidente e che sovrasta l'altra in bianco e nero che sarebbe l'oriente pił povero, č caratterizzato da un collage di rassegne stampa degli ultimi anni, dall'attacco terroristico dell'11 settembre 2001 alle Torri Gemelle, all'appello di Karol Wojtyla per la pace, alla foto dell'amico ucciso, il medico-giornalista Raffaele Ciriello. Ancora l'opera evidenzia -ha continuato Franciosa.- quattro profili umani, con  posizionamento scalare , una gerarchia non casuale. La trasparenza del plaxiglas in posizione superiore, metafora di ideologia e religiositą, spirito e anima. Il disegno appena accennato dalla sagoma metallica, indice di calcolo, razionalitą, progettualitą, potere della mente, e del denaro, poi la pelle, il corpo, la materialitą, il legno chiaro e quello oscurato, il bianco e il negro, il mulatto, l'arabo. La posizione subordinata nella scala sociale di quest'ultimi, ancorati al livello pił basso dell'albero della vita. La globalizzazione, -ha concluso il Presidente di Elide Rocco Franciosa- le differenze economiche, culturali, religiose hanno oggi questo volto, si manifestano con questa violenza e ci mettono di fronte a questi prezzi di vite umane. A termine dell'importante iniziativa intervenendo il Vice Presidente della Provincia di Potenza Roberto Falotico ha rivolto un plauso particolare ai giovani di Elide di Barile che da anni si impegnano sul territorio del Vulture-melfese con importanti iniziative di solidarietą, e partendo proprio da una sua proposta avanzata a Barile in occasione del 50 anniversario della scomparsa di Alcide De Gasperi , di istituire un Centro Studi degasperiano in Basilicata per ritornare alla concezione del grande statista, di avere una visione globale dei problemi dell'Italia e dell'Europa. É vero -ha continuato Roberto Falotico- le contrapposizioni della politica passano dal divario finanziario, dalla gestione delle risorse, oggi il petrolio, domani l'acqua, dalla tenuta o dagli inganni delle democrazie, ma il ruolo dei media, l'obiettivitą dei giornalisti non sono pił solo un fatto di etica e corretto esercizio professionale, oggi rappresentano una cerniera fondamentale, perchč le veritą e con esse le paure, i dolori e le sconfitte dei modelli dominanti e totalitari possa essere conosciuto e valutato da ogni singolo cittadino del mondo. Senza distinzione di razza e di ceto, di lingua e di cultura, -ha concluso il Vice Presidente della Provincia Roberto Falotico- perchč fatte salve le singole identitą, quello che ci accomuna č il diritto alla vita e alla libertą di cercare la nostra felicitą.

priru / torna