Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

GINESTRA. APPLAUDITO CONCERTO DEL CORO POLIFONICO “ VULTURIS CANTORES”.

Nella Giornata di ricorrenza dei lucani nel mondo.

Il Concerto corale di canti religiosi, operistici e di pace offerto dal Coro Polifonico amatoriale “Vulturis Cantores” di Barile, diretto dal prof. Bruno Falanga, ha avuto un brillante successo nel piccolo centro arbereshe. La manifestazione, organizzata dall’Amministrazione Comunale, č stata dedicata alla Madonna di Costantinopoli, protettrice di Ginestra ed ai numerosi emigranti di Ginestra sparsi nel mondo, in occasione della ricorrenza del 22 maggio, data in cui si celebra la “ giornata dei lucani nel mondo”.

Il loro legame con la nostra Regione č sempre profondo, come forte e significativo il contributo che essi offrono al nostro Paese. I Lucani nel mondo, come sostenuto dal presidente della Giunta Regione Basilicata, Vito De Filippo, possono diventare un soggetto essenziale per lo sviluppo della Basilicata, favorendo gli scambi culturali ed economici, fra la nostra Regione ed i Paesi in cui risiedono e sostenendo lo sviluppo turistico della nostra terra.

Al concerto, realizzato nella Chiesa Madre di San Nicola Vescovo, erano presenti, il Sindaco dott. Giuseppe Pepice, il parroco, don Antonio Pascente, il Senatore Piero Di Siena, il Comandante dei Carabinieri di Ripacandida, maresciallo Francesco Marrone. Mentre l’assessore regionale alla Cultura, Carlo Chiurazzi ha fatto pervenire un fax nel quale si scusava per la forzata assenza per impegni precedentemente assunti, ma ha augurato pieno successo all’iniziativa.

Il pubblico presente, per la veritą non tanto, a Ginestra da poco si realizzano manifestazioni culturali e musicali di un certo impegno, ha apprezzato in un’ora circa di concerto, brani che spaziavano dai canti religiosi, a quelli operistici e di pace. Apprezzati sono stati: L’inno al Creatore di Beethoven, l’Ave Verum di Mozart, Va Pensiero, la Vergine degli Angeli e O Signore del tetto natio di Verdi, Aria sulla IV corda di Bach.

Il prof. Bruno Falanga, abbastanza sudato ed entusiasta, ha ringraziato l’Amministrazione Comunale per avergli dato l’opportunitą di far conoscere il suo gruppo di soprani, contralti, tenori e bassi, alla comunitą di Ginestra.

Prima di congedarsi dal pubblico, il parroco don Antonio Pascente ed il Sindaco Giuseppe Pepice, intervenendo, hanno avuto parole di elogio per  questi coristi dilettanti che cantavano con i cuori e con tanta passione, in particolare il Sindaco Pepice ha aggiunto: “ non mi aspettavo una esibizione cosģ elevata e piena di pathos. Abituato ai cori delle parrocchie. Spero che anche a Ginestra, in un futuro prossimo, possa germogliare un coro polifonico”.

Lorenzo Zolfo

priru / torna