Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

SPETTACOLO. GINESTRA. FRANCO FASANO ANCORA TRASCINATORE DI CONCERTI.

Nei giorni scorsi nel piccolo centro “arbereshe” si sono conclusi i festeggiamenti in onore della Madonna di Costantinopoli, protettrice di Ginestra. Nella giornata conclusiva dello scorso 12 agosto si è tenuto in piazza Albania un concerto improvvisato del cantautore pugliese Franco Fasano.

Nelgi anni ’90 ha partecipato a quattro edizioni di Sanremo, autore, tra l’altro, di canzoni conosciute come Ti Lascerò, Io Amo, Mi Manchi, cantate da Anna Oxa e Fausto Leali. Sua è anche la canzone “Colpevole” cantata, quest’anno a Sanremo, da Nicola Arigliano che ha ricevuto il premio “Mia Martini”.

Prima del Concerto, a Franco Fasano, presente a Ginestra con la moglie e la figlioletta Dalia, sono state poste alcune domande.

Come mai lontano da grandi appuntamenti musicali televisivi ?

Dal 1995 mi sono dedicato alla musica per l’infanzia, realizzando un appagamento ricreativo per questa fascia di età, coincisa, anche, con la nascita di mio figlio Emanuele. Ho realizzato oltre 75 sigle televisive per Italia 1. L’impegno è stato al pari, se non di piu’, di una partecipazione ad una trasmissione canora. Poi credendo di essermi innamorato ad altre sonorità, l’arrivo di un’altra bambina in famiglia, Dalia mi ha spinto ad incidere canzoni per Sanremo. A Roma incontro vecchi amici, dei miei primi esordi musicali, e con loro scrivo Colpevole cantata da Nicola Arigliano a Sanremo 2005.

Cosa farà da “grande” ? Che sorprese ci riserverà ?

Sicuramente vivere, nonostante le case discografiche attraversano periodi di crisi, per me la musica è una passione ed un linguaggio che fa parte della mia vita. E’ il mio lavoro. Riuscire a vivere per una passione è importante. Dopo il riconoscimento di “Colpevole”, premio Mia Martini, sto curando le selezioni di questo premio la cui finale si terrà dal prossimo 28 al 30 settembre a Bagnara Calabra, paese di origine di Mia Martini. Il prossimo 14 agosto, a Lamezia Terme, si terrà una selezione.

Prima di esibirsi, il cantautore pugliese, rivolgendosi al pubblico, ha detto: “ E’ la prima sera di questa estate in Basilicata, l’altro appuntamento lo avrò il 18 agosto a San Giorgio Lucano. Già sono stato nella vostra terra, a Venosa e Barile. Spero che questo concerto resti nei vostri cuori”.

Ha iniziato il concerto, al pianoforte, con Regalami un sorriso cantata da Drupi a Sanremo chiudendo con Mi Manchi cantata da Fausto Leali.

Il concerto è piaciuto, la gente, coinvolta da Franco Fasano in alcuni ritornelli, è stata attenta e protagonista.

I componeti del Comitato festa”Santa Maria di Costantinopoli”, salito sul palco, nella persona del suo presidente Antonio Di Lonardo ha ringraziato quanti hanno collaborato alla riuscita della festa dedicando questo serata ad una persona speciale, Pino Sarcuno di Ripacandida, un ragazzo di 35 anni prematuramente scomparso nei giorni scorsi, che da qualche anno collaborava con loro. “Grazie al tuo sostegno da lassù, siamo riusciti  a realizzare anche quest’anno una festa per tutte le esigenze del paese”, ha concluso Antonio Di Lonardo.

Lorenzo Zolfo

priru / torna