Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

CONCORSO DI BELLEZZA - I SOGNI SI AVVERANO PER ANGELA MONACO

Sembra una favola, ma quello che coltivava fin da piccola una ragazza diciottenne di Ginestra, provincia di Potenza, piccolo centro arbereshe del Vulture, si è avverata. Sfilare per mostrare le sue qualità in una competizione nazionale. Angela Monaco, da poco ha compiuto 19 anni, essendo nata il 21 marzo del 1987, ha partecipato lo scorso 4 marzo a Cantu’ (CO) al concorso nazionale di bellezza “Miss Carnevali d’Italia”. Ha superato la concorrenza di altre 39 ragazze provenienti da ogni parte d’Italia. Rappresentava la Basilicata, dopo aver superato, nello scorso mese di febbraio a Lavello, la selezione regionale e la concorrenza di altre 14 ragazze.

Lo sponsor, di questa neo diciannovenne di Ginestra, è l’agenzia Kristall di Rapolla( promuove concorsi di bellezze e canori, manifestazioni teatrali) che l’ha lanciata verso traguardi prestigiosi. In un concorso di bellezza, negli anni scorsi, è stata coronata miss Kristall. Ha iniziato a sflilare a 16 anni in concorsi solo per la Basilicata a Rionero, Venosa, Barile, Potenza. Ma quello raggiunto a Cantu’ è il primo ed importante premio extraregionale. Un concorso nel quale si doveva dare sfoggio non solo per la bellezza, ma anche per il talento, il costume, le tradizioni locali e l’offerta artistica e turistica del luogo in cui si è svolta la sfilata.

Con questo riconoscimento per Angela Monaco si schiudono le porte di Miss Cinecittà e Miss Intimo, due concorsi di bellezza che si svolgeranno nel prossimo mese di maggio a Roma e quella di un’eventuale partecipazione al concorso di Miss Italia.

Avvicinata la ragazza arbereshe nella sua casa di via Costantinopoli ha detto: “ sfilare è sempre stato il mio sogno, coltivato fin da piccola. Quando mi è stato proposto di partecipare a questi concorsi di bellezza avevo tanto timore e vergogna di espormi davanti alla platea. Ho rinunciato, per questo motivo, circa 5 anni fa, proprio nel mio paese, ad un concorso di sfilata, chiamato Miss Motori. Poi pian piano, mentre crescevo e maturavo, ho capito che espormi davanti alla gente non era un atto osceno, ma un modo di metterte in evidenza alcuni dei lati positivi del mio corpo.Comunque, se ho questa passione, non è per farmi notare dalla gente o avere il loro giudizio, ma lo faccio, soprattutto, per divertirmi e perché mi piace. Vivo in un piccolissimo paese, dove non ci sono tanti stimoli, adesso che devo girare un po’per l’Italia, mi sento realizzata e soddisfatta, così anche i miei genitori che non si oppongono a quello che faccio”.

Adesso Angela aspetta con trepidazione il mese di maggio per sfilare a Roma con abiti di Gianfranco Modesti davanti a gente competente.

Lorenzo Zolfo

priru / torna