Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

GINESTRA. 2 LUGLIO 2006. CULTURA E SPETTACOLO. SERATA IN PIAZZA CIRIELLO CON BALLI DI GRUPPO E TEATRO

Ginestra.

In occasione dell’Estate “Zhurian” la Pro-Loco, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, nell’intento di vivacizzare le calde serate di questo mese di luglio, ha organizzato una serata, in piazza Raffaele Ciriello, di balli di gruppo ed artistici e di teatro.

L’iniziativa, fortemente voluta dalla presidente della pro-loco”Zhurian”, Fiorella Pompa, nonché assessore alla Cultura del piccolo centro arbereshe, ha riscosso un successo con notevole partecipazione di pubblico. Nei balletti di gruppo, sulle note dei famosi brani Don’t Cha, la Tortura, Amor disco e la Zitella, si sono esibite la scuola di ballo Ripadance dell’Associazione Culturale A.C.L.I., “I Fiori del Vulture” di Ripacandida ed un gruppo di Ginestra, composto da ragazze frequentanti la scuola di ballo diretta da Anna Maria Rigillo che, per l’occasione, sono state dirette da Maria Teresa Di Lonardo. I balletti eseguiti, divenuti oggigiorno delle vere e proprie attrazioni, hanno contribuito a fare dell’arte del corpo una delle più amate e seguite dal vasto pubblico.

L’associazione A.c.l.i.di Ripacandida, presente con alcune sue collaboratrici Teresa Terzulli, Teresa Di Biase, Lucia, Enrica e Lina, nata poco più di un anno fa, grazie all’energica e determinata azione di queste donne e per  rendere meno monotona la vita dei piccoli centri, tra i suoi obiettivi, valorizza la cultura del ballo. A Ginestra era presente con 9 ragazze, che hanno dato prova di possedere già alcune buone tecniche, nonostante la loro giovanissima età, Betty Savino, Luciana Santarsieri, Maria Musto, Loren Mossucca, Delia Asquino, Donatella Di Lonardo, Fabiola Sinisi, Roberta e Sara Rondinella. Il gruppo di Ginestra era composta da Anna Carmen Verrastro, Maddalena Laluce, Marika Lombardi, Raffaella Libutti, Rosanna Pepice, Angelica Lovino, Giovanna Sileno, Fiorella Summa e Lucia Gabrione. Queste ragazze, da pochi mesi frequentano una scuola di ballo diretta da Anna Maria Rigillo, si sono esibite, per la prima volta, davanti ad un pubblico numeroso, nascondendo molto bene l’emozione e la paura di sbagliare.

E’ seguito un teatro, per i più piccini, del gruppo cabarettistico “Futura” di Salerno con giochi si prestigio e scene del teatro napoletano.

Avvicinata, a fine serata, la presidente della Pro-Loco Fiorella Pompa ha detto: “ queste iniziative servono a rendere più vivo il paese, specie in questo periodo, quando le scuole sono chiuse ed i ragazzi non sanno come trascorrere il tempo libero. Per il prossimo mese di agosto ci prefiggiamo di animare altre serate con la musica, giochi sportivi, castelli gonfiabili, in previsione dell’arrivo dei numerosi emigranti”.

Lorenzo Zolfo

priru / torna