Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

CULTURA. SALVE (LE). 27 LUGLIO 2006. ANCHE GINESTRA E PICERNO PRESENTI AL GEMELLAGGIO DELLA FIERA DELLE CITTA’ DI SAN NICOLA

Salve ( LE).

Nella piccola, ma accogliente, cittadina leccese, lo scorso 27 luglio, si è svolta la Fiera delle Citta’ di San Nicola tra storia, tradizioni e sapori. Alla manifestazione, promossa dal Comune di Salve e la parrocchia San Nicola, in collaborazione con Organizzazione Eventi “La Perla del Salento”, hanno aderito alcuni centri della Puglia, Basilicata e Campania aventi come Santo Patrono, San Nicola Vescovo. Hanno partecipato la città di Bari, il Comune di Alfano (Sa), il Comune di Ginestra (Pz) e quello di Picerno (Pz).

Le  delegazioni al loro arrivo, in mattinata, sono stati accolti presso il Municipio dal Sindaco Geom. Giovanni Siciliano, tra l’altro anche consigliere provinciale, dal vice Sindaco Luigi Villanova e dagli assessori Vincenzo Passaseo e Nicola Fanciullo. Una breve visita al centro storico, sotto la precisa guida del prof. Mino Lezzi, insegnante di Lettere Moderne, ha consentito alle delegazioni presenti di conoscere questo centro di circa 5 mila abitanti. La città di Salve risale all’epoca messapica e il suo nome deriva da Salvius, Centurione romano. Nell’Alto medioevo monaci basiliani e coloni bizantini introdussero il Culto per San Nicola Vescovo, di cui è manifesto la Chiesa di San Nicola Magno, in stile gotico, con un organo monumentale, il più antico esistente funzionante in Puglia, costruito nel 1568. Nel primo pomeriggio, le delegazioni, hanno visitato le splendide marine cristalline della costa ionica di Salve, distanti solo 3 km dal paese, offrono un paesaggio molto suggestivo con una folta fascia pinetata e distese di sabbia bianca e fine, con basse dune rigogliose di macchia mediterranea che sfiorano il mare.

Alle ore 18,00 si è svolto il Corteo Civico per le vie del centro storico, aperto dal corteo storico San Nicola di Bari di 50 componenti tra figuranti, tamburini e stendardi, seguiti dai gonfaloni delle città presenti e dalle autorità civili. Raggiunta la Chiesa Madre è stata officiata da don Lorenzo, parroco di Salve e don Giuseppe parroco di Picerno una santa messa in onore di San Nicola.  Dei 2 Comuni lucani Ginestra e Picerno erano presenti rispettivamente l’assessore alla Cultura Fiorella Pompa, il comandante di Polizia Municipale Antonio Gremigna e la dott.ssa Antonietta Perrotta dello sportello linguistico comunale, il Sindaco Mario Salvia, gli assessori Rocco D’ Auria e Michele Capace, il presidente della pro-loco Felice Russillo ed il parroco don Giuseppe Pronesti. Al termine della celebrazione c’è stato il saluto istituzionale da parte di tutte le delegazioni presenti, in particolare il Sindaco di Salve, Giovanni Siciliano ha detto: oggi abbiamo avuto un momento di forte riflessione verso il culto di san Nicola vescovo. Una fede e dei principi cristiani accomuna le città presenti in queste festa e ci accompagna nella vita quotidiana delle nostre comunità. Per chi cerca la pace, tanto desiderata in questo momento, questo gemellaggio manifesti sentimenti di fratellanza e di solidarietà fra tutti noi. Ringrazio Giuseppe Semeraro, responsabile organizzazione eventi la perla del salento per la riuscita della manifestazione ed i funzionari del Comune di Salve”. Uno scambio di doni ha concluso l’intervento di tutte le delegazioni. E’ stata inaugurata nella grandissima piazza Concordia la Fiera delle città di san Nicola , denominata “le vie dei Sapori e dei Saperi” con l’allestimento di stand da parte dei Comuni ospiti. Sono stati presi d’assalto quelli dei Comuni di Ginestra, ricco di prodotti tipici del luogo e di tanto buon vino aglianico doc del Vulture offerto dalle cantine: Laluce di Ginestra, del Notaio di Rionero, Paternoster di Barile, Sociale di Venosa e Gialloro di Ripacandida. Picerno offriva i gustosi e famosi salumi della Lucanica ed i prodotti caseari di Iasparra e Punzi.

Avvicinato a fine manifestazione Giuseppe Semeraro, il promotor di questa fiera ci ha detto: “ ho proposto al Comune di Salve uno scambio culturale ed interistituzionale tra alcune municipalità che hanno in comune come patrono, lo stesso santo. Il Sindaco ha condiviso il progetto, inserendolo tra gli eventi dell’estate 2006. Queste iniziative servono a creare interscambi e promozione del proprio territorio in un progetto turistico ad ampio respiro”.

Lorenzo Zolfo

priru / torna