ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme ka Basilikata Arbėreshe / Notizie dai paesi albanesi della Basilicata
 

PROGETTO DI PIANIFICAZIONE STRATEGICA E DEL PIANO STRUTTURALE INTERCOMUNALE

MELFI: Alla presenza del Presidente della Provincia di Potenza  Sabino Altobello e dei Sindaci o loro delegati  della zona del vulture melfese č stato sottoscritto l’accordo interistituzionale per la redazione di un progetto di pianificazione strategica e del piano strutturale intercomunale. L’importante riunione si č svolta nella mattinata presso l’aula consiliare della cittą normanna e rappresenta un momento di incontro tra le comunitą  locali , che dopo una innumerevole serie di incontri e dopo un incessante lavoro durato quasi un anno , sono advenuti alla sottoscrizione di un documento di grande valenza e valore , perchč per la prima volta riunisce intorno ad un progetto gli enti locali. Hanno partecipato al percorso e sottoscritto l’accordo consapevolmente e volontariamente il Comune di Melfi con  il Sindaco Ernesto Navazio che ha introdotto i lavori e presieduto la sessione dei lavori alla quale hanno partecipato in rappresentanza dei comuni dell’area Francesco Maucieri commissario  di Atella, Giovanni Di Palma Vice Sindaco di Barile , Fabrizio Caputo Sindaco Ginestra, Francesco Maioli commissario di Lavello, Antonio Mastrodonato Sindaco di Maschito, Michele Sonnessa Sindaco di Rapolla, Patrizia Gamma Sindaco di Rapone, Antonio Placido Sindaco di Rionero, il Segretario Comunale Musto delegata da Francesco Stagliuzzo commissario di Ripacandida, Giuseppe Fasano Sindaco di Ruvo del Monte , Donato Sperduto Sindaco di San Fele, Carmine Miranda Castelgrande Sindaco di Venosa. All’incontro non hanno partecipato i sindaci dell’alto bradano perche anche loro sono impegnati ad elaborare un progetto di area dell’alto bradano,  in  una fase anche pił avanzata, ma si e registrata la consapevolezza ad impegnarsi al coivolgimento complessivo di tutta l’area anzi allargandola agli ulteriori  comuni limitrofi che hanno chiesto di entrare nel progetto. Quindi una prima fase un punto di partenza importante lasciando aperta la partecipazione a tutti gli attori presenti sul territorio anche in fasi successive  , e dalle dichiarazioni espresse dai rappresentanti istituzionali,  il progetto rappresenta un banco di prova per elaborare una piattaforma programmatica condivisa , partendo dalle cose che ci uniscono , ovvero una gestione del territorio frutto delle interazioni tra i soggetti pubblici , al fine di pervenire al raggiungimento di obbiettivi comuni. Una base di partenza rilevante che ha bisogno dell’impegno di tutti ed in particolare dalle comunitą un progetto di pianificazione strategica partecipata in linea con i principi di apertura , partecipazione , responsabilitą , efficacia e coerenza promossi dall’Unione Europea. L’accordo sottoscritto impegna la Provincia di Potenza ed i comuni dell’area alla redazione in forma associata di nuovi strumenti di programmazione territoriale pertanto si e costituito il collegio di vigilanza e attivitą di controllo formato da tre sindaci di  Venosa , Maschito, San Fele in rappresentanza del territorio.

Flavia Di Palma

priru / torna