Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

Sinodo Intereparchiale: Concluse le votazioni

 

Il 14 gennaio 2005, presente il Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, sono stati letti i risultati delle ultime votazioni del Sinodo Intereparchiale.

Nelle prime due sessioni erano stati approvati, nella loro sostanza, tutti  gli schemi: Nella terza sessione erano stati esaminati e votati tutti gli emendamenti.

In questo periodo si sta svolgendo il lavoro di ritocco degli schemi sulla base delle richieste sinodali:

·        I Presidenti delle singole Commissioni sinodali hanno introdotto nei testi gli emendamenti votati;

·        quindi č compito della Commissione Centrale di Coordinamento (CCC) fare una attenta lettura dei singoli schemi e della coerenza del loro insieme;

·        al termine la CCC trasmetterą agli Ordinari  il testo definitivo.

·        Infine, dopo il loro esame, gli Ordinari lo trasmetteranno alla Santa Sede per la competente recognitio-approvazione.

Il Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, nel presentare i sinodali al Santo Padre nell’udienza del 14 gennaio, ha spiegato:

“Il Sinodo Intereparchiale č una forma particolare di Sinodo, per la quale si richiede il consenso della Santa Sede sia per la convocazione sia per l’approvazione definitiva degli atti perché essi possano avere valore normativo”.

Il Santo Padre ha sottolineato:

“Il vostro Sinodo ha posto l’accento su temi essenziali…E’ vostro intendimento curare una solida formazione radicata nella tradizione orientale e atta a rispondere in maniera efficace alle sfide crescenti della secolarizzazione”.

(Besa-Fede).

priru / torna