Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  

ARBITALIA news

 

CENTENARIO DE RADA

CELEBRAZIONI UFFICIALI

In occasione del primo centenario della morte del poeta-vate Girolamo De Rada, l’Universitą della Calabria, il Ministero per le attivitą culturali, il Comune di San Demetrio Corone, l’Amministrazione provinciale di Cosenza e la Regione Calabria si preparano per celebrare l’evento.

Sono previste una serie di conferenza dal 2 al 5 ottobre non solo a Macchia Albanese e a San Demetrio Corone, luoghi d’origine dell’illustre letterato, ma anche a Corigliano Calabro, a Cosenza, a Rende e a Lungro.

Le manifestazioni, coordinate dal Prof. Franco Altimari, ordinario di Lingua e Letteratura Albanese presso l’Universitą della Calabria, avranno il compito di mettere in risalto la  figura e l’opera del poeta  italo-albanese.

Oltre a vari convegni di carattere letterario e linguistico con relatori provenienti da tutto il mondo, il programma prevede anche l’omaggio alla tomba del Poeta, la visita dei luoghi deradiani, l’allestimento di mostre fotografiche, un annullo filatelico, recital musicali e proiezioni cinematografiche.

Fra le personalitą politiche che hanno garantito la loro presenza spicca il nome del Presidente della Kosova Ibrahim Rugova.

Girolamo De Rada, cantore della lingua arbėreshe, fu uno dei maggiori protagonisti della cultura del suo tempo.

La sua attivitą fu molto ampia. S’interessņ di poesia, di politica, di linguistica e di estetica, di storia, di grammatica e di giornalismo.

In Albania egli č fervidamente studiato ed ammirato.

Nato a Macchia Albanese il 1814, morģ a San Demetrio Corone il 1903.

Gennaro De Cicco

priru / torna