Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

SERAFINA LORICCHIO Č LA DIRETTRICE DELL’ISTITUTO REGIONALE PER LE MINORANZE LINGUISTICHE

Č la dott.ssa Serafina Loricchio la direttrice dell’Istituto Regionale per le Comunitą arbėreshe della Calabria con sede a San Demetrio Corone, presso il Collegio di Sant’Adriano.

Questa nomina, effettuata dalla Giunta regionale, su proposta dell’Assessore uscente alla Pubblica Istruzione e Cultura Saverio Zavettieri, completa il quadro degli organismi previsti dalla Legge di tutela delle minoranze linguistiche per la gestione del nuovo ente regionale.

Nei giorni scorsi, infatti, il CO.RE.MI.LI. (Comitato Regionale Minoranze Linguistiche) aveva provveduto a nominare  il comitato tecnico - scientifico.

Questo    comitato,  composto da tre sindaci (San Benedetto Ullano, Frascineto e San Nicola dell’Alto) e quattro esperti esprime pareri sulle iniziative e sui progetti di ricerca connesse con le finalitą dell’Istituto. Costituito anche il collegio dei revisori dei conti che esercita il controllo di competenza sulla gestione economico-finanziaria dell’Ente.

La Direttrice dell’Istituto, Serafina Loriccho, laureata in Scienze Economiche e Sociali presso l’Universitą della Calabria con 110 e lode, nel corso della sua carriera ha ricoperto ruoli dirigenziali in diversi settori. Č stata vice-segretaria e direttrice di ragioneria del Comune di San Demetrio Corone. Dal 1985 al 1996 ha svolto le funzioni di coordinatrice dei servizi culturali comunali, dirigendo il Centro di Iniziativa “G. De Rada” con annessa biblioteca. Per quattro anni ha svolto  la propria attivitą lavorativa presso il Comune di Terranova da Sibari (dirigente area amministrativa).Attualmente svolge le funzioni di dirigente dell’area socio-culturale del Comune di San Demetrio Corone.

L’Istituto, con denominazione da decidere, costituito ai sensi del combinato disposto dell’art. 16 della legge 482/1998 e dell’art. 10 della legge regionale 15/2003, deve considerarsi Ente strumentale della Regione, dotato di personalitą giuridica e di autonomia organizzativa, amministrativa, contabile e patrimoniale.

Fra i suoi obiettivi la valorizzazione della lingua e del patrimonio culturale della comunitą arbėreshe di Calabria, attraverso la promozione della conoscenza della lingua albanese e lo svolgimento di attivitą culturali.

Per il conseguimento dei suoi scopi  potrą commissionare a studiosi e giovani ricercatori specifiche ricerche di storia della lingua albanese, assegnerą borse di studio e premi per tesi di laurea attinenti ai suoi scopi costitutivi.

L’incarico di Direttrice, non compatibile con cariche elettive, né con lo svolgimento di attivitą lavorative dipendente o professionale, č regolato con contratto a tempo determinato, per un periodo non superiore a tre anni, rinnovabile. La Direttrice ha la rappresentanza legale dell’Ente, č responsabile della gestione ed esercita tutti i poteri di amministrazione in conformitą agli obiettivi programmati e gli indirizzi della Giunta regionale.

L’Istituto dispone delle seguenti risorse finanziarie: finanziamento annuale della Regione; finanziamenti regionali per la realizzazione di specifiche attivitą affidate alla Regione; proventi derivanti dalla fornitura di servizi a titolo oneroso; contributi elargiti da enti pubblici e/o privati per lo svolgimento delle attivitą.

Gennaro De Cicco

La Redazione di Arbitalia esprime compiacimento per la nomina ed augura all' amica dott.ssa Serafina Loricchio un sereno e proficuo lavoro all'insegna della promozione della lingua e della cultura etnica arbereshe.

Pino Cacozza

 

priru / torna