Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

UN LIBRO SULLA TRADIZIONE RELIGIOSA BIZANTINA NELLE COMUNITĄ ARBĖRESHE PRESENTATO A ROSSANO

Nel corso dell’evento culturale denominato “Un libro come percorso…”, l’Associazione Arbėreshe a Rossano ha presentato, presso la Chiesa del Sacro Cuore in Viale Sant’Angelo, il volume del Prof. Adriano Mazziotti “Il ciclo dell’uomo nella tradizione religiosa bizantina”, edizioni il Coscile di Castrovillari.

La manifestazione, apertasi con l’Assemblea generale dei Soci e la relazione del Presidente Dott. Giulio Bruno Baffa, č proseguita con gli interventi di Kikina Martino, responsabile del Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale di Lungro, e della Prof.ssa Angela Castellano, responsabile diocesana. Questi i temi affrontati, rispettivamente, dalle due relatrici: “Il ciclo dell’Uomo nella tradizione relazione bizantina”; “Il libro di Adriano Mazziotti come testo per la scuola, alla luce delle nuove normative”. Agli intervenuti, provenienti non solo da Rossano ma anche dai paesi italo-albanesi del circondario, il caloroso saluto di benvenuto č stato rivolto dall’Assessore al Turismo e Cultura del Comune di Rossano, Dott.ssa Alessandra Mazzei, da Mons. Francesco Milito e dal prof. Luigi Viteritti, Presidente Diocesano dell’Eparchia di Lungro. Alla fine dei lavori, coordinati dal Presidente dei Giornalisti Arbėreshė, Alfredo Frega, č stata celebrata una divina liturgia in rito greco – bizantino officiata dal Papąs Giovanni Cassiano.

Adriano Mazziotti, Docente di Lingua e Letteratura Inglese presso lo storico Liceo Classico di San Demetrio Corone, nonché instancabile operatore culturale arbėresh, nel suo interessante lavoro editoriale ha descritto i tre momenti pił significativi nella vita di ogni cristiano secondo i canoni e le abitudini del rito greco-bizantino: i sacramenti, il matrimonio e la commemorazione dei defunti. I cosiddetti “tesori della tradizione bizantina", sono stati illustrati al lettore anche attraverso l’utilizzo di significative immagini fotografiche.  

Senza trascurare gli avvenimenti storici che hanno determinato la venuta degli albanesi in Italia e la diffusione del rito orientale nelle loro comunitą, l’autore ha esposto, inoltre, sia il cerimoniale religioso greco-bizanzino, ricco di simbologia, sia le usanze popolari tipiche di San Demetrio Corone e di altri paesi arbėreshė.

Gennaro De Cicco

priru / torna