ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme ka Shėn Mitri / Notizie da San Demetrio Corone
 

DAL PRESEPE VIVENTE DELL’ ISTITUTO COMPRENSIVO “SKANDERBEG” UN MESSAGGIO PER LA TUTELA DELL’AMBIENTE

San Demetrio Corone - La rappresentazione dinamica della Nativitą di Gesł č stata allestita venerdģ scorso nel piazzale  antistante il Centro culturale  “De Rada”.

L’iniziativa dell’allestimento di un presepe vivente, ideata e curata dagli insegnati dell’Istituto comprensivo “Skanderbeg”, diretto dal Dirigente scolastico, Demetrio Ieno, ha avuto il patrocinio della Amministrazione comunale di S. Demetrio (Sportello linguistico in prima fila), della Pro loco e della Comunitą montana “Destra Crati”.

L’impianto scenico che ha fatto da contorno al presepe, con le botteghe degli artigiani e le capanne della Nativitą, č stato allestito da un gruppo di genitori degli alunni che hanno preso parte allo spettacolo. Oltre un centinaio i piccoli attori in costume, molti dei quali impegnati nello svolgimento di attivitą domestiche e artigianali praticate nel passato, e ben calati nei ruoli loro assegnati. Lo spettacolo all’aperto č stato una occasione positiva di arricchimento culturale per gli alunni dell’Istituto comprensivo e  un momento di incontro fuori dalla quotidianitą scolastica.

“Tutte le iniziative- ha detto il Dirigente scolastico Demetrio Ieno nel suo messaggio augurale-  non sono mai fine  a se stesse, ma hanno l’obiettivo di analizzare i bisogni del territorio, attraverso studi nei quali gli alunni diventano protagonisti”.

“Accanto al presepe – ha aggiunto- sono esposte alcune foto. Ebbene quelle foto sono il frutto di un lavoro fatto dai nostri alunni. Esse mettono in evidenza che noi cittadini non siamo particolarmente attenti per quanto riguarda la salvaguardia del territorio. Il messaggio che vogliamo lanciare č questo: impariamo a rispettare le regole di tutela dell’ambiente che le leggi ci impongono per la salute nostra dei nostri figli e delle future generazioni”.

Gennaro De Cicco

priru / torna