Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  

ARBITALIA news

 

UNA NUOVA GUIDA PER SAN DEMETRIO CORONE

A distanza di pochi mesi, ecco una vera guida turistica su San Demetrio Corone, dopo le tante polemiche che hanno accompagnato l’uscita del primo lavoro commissionato dal Comune a Costantino Marco.

Questo seconda  guida , stampata dalla casa editrice “Il Coscile”di Mimmo Sangineto, porta la firma  di  Gennaro De Cicco, consigliere comunale, giornalista e appassionato cultore delle “cose” albanesi . La veste grafica è opera di Demetrio Marchianò e le foto appartengono all’archivio di Franco Fama .

“San Demetrio Corone – Itinerario storico, artistico e culturale” – questo il titolo del volume – è un utilissimo strumento per il turista e anche per le nuove generazioni che possono approfondire la conoscenza  del proprio paese, riscoprire le particolari radici, capire il presente e progettare il futuro. Di formato tascabile, è ricco di foto a colori e snello sia nell’impaginazione e sia nel linguaggio.

Ne esce fuori un “ritratto” fedele di San Demetrio Corone – considerata la capitale  culturale dell’Arberia per la presenza del Collegio di Sant’Adriano - le cui  peculiarità  e bellezze paesaggistiche – di recente è stato classificato tra i più bei borghi d’Italia – lo rendono una potenziale meta del cosiddetto turismo culturale.

San Demetrio Corone, infatti, oltre ad essere una comunità alloglotta, dove si parla una lingua “altra” da quella italiana, è ricca di specificità  (costumi femminili, rito religioso, gastronomia, canti e tradizioni) che ne fanno un singolare e magico lembo orientale in terra calabrese.

Gennaro De Cicco è stato osservatore attento ed equilibrato, ma il naturale e  sviscerato amore per la sua comunità  costituisce  un valore aggiunto che rende la Guida, pur nella sua obiettività, ricca di sentimenti e, quindi, scritta col cuore.

Si va dal territorio ai cenni storici, dalla descrizione delle frazioni e delle contrade alla  Chiesa di Sant’Adriano (pregevole monumento normanno-bizantino), dall’eremo di San Nilo (fondatore del monastero di Sant’Adriano) agli abati commendatari , dal Collegio Italo Albanese  (trasferito da San Benedetto Ullano nel 1794) alla Chiesa matrice di San Demetrio Megalomartire,  dai personaggi storici alla lingua albanese , dai canti popolari ai proverbi,  dai costumi al rito religioso e a quello nuziale, dalle festività religiose a quelle popolari,  dagli artisti all’economia e, infine, come ogni guida che si rispetti, alle notizie utili.

E, a riprova della serietà del lavoro e dell’onestà intellettuale dell’autore, completano la guida ben quattro pagine di bibliografia: per chi volesse approfondire le conoscenze ma , anche, consuetudine ormai persa dalle nostre parti, come un giusto riconoscimento per chi ha già scritto sulle tematiche affrontate.

Pasquale De Marco

priru / torna