Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
ARBITALIA presenta
 

 

ERCOLE LUPINACCI

VESCOVO DI LUNGRO

                                Al Rev.mo Clero, Religiose e Fedeli laici

Carissimi, un tema teologico ricorrente nell'ufficiatura del Natale č la divinizzazione che Dio opera in noi: "Obbediente al decreto di Cesare, sei stato recensito tra i suoi sudditi e ci hai liberato, o Cristo, mentre eravamo schiavi del nemico e del peccato. Sei divenuto in tutto povero con noi e hai divinizzato il nostro fango con la tua unione e partecipazione".  Nicola Cabasilas commenta:" Gli uomini diventano dči e figli di Dio, la nostra natura č onorata con l'onore dovuto a Dio, la polvere č innalzata a tal grado di gloria da essere ormai eguale in onore e deitą alla divina natura: privilegio ineguagliabile, novitą inaudita!"

Nella deificazione degli uomini Dio esprime tutta la sua potenza e giunge all'estremo limite della sua condiscendenza, poichč riversa  tutta la pienezza della sua divinitą. Essa č il fine dell'incarnazione, si compie in noi in virtł dell'Eucaristia per la quale il Cristo si fonde con noi e  sarą rivelata pienamente nel secolo futuro, ma fin da ora si manifesta nella gioia ed č testimoniata dal nostro amore per Dio.

 

GIORNATA MONDIALE DELLA PACE

                     Sua Santitą Giovanni Paolo II ha inviato per il 1° gennaio 2004 il Messaggio per la Giornata Mondiale della Pace sul tema: "Un impegno sempre attuale: educare alla pace".

                        "Nei venticinque anni di Pontificato che il Signore mi ha finora concesso, non ho mai cessato di levare la mia voce, di fronte alla Chiesa e al mondo, per invitare i credenti, come tutte le persone di buona volontą, a far propria la causa della  pace, per realizzare questo bene primario, assicurando cosģ al mondo un'era migliore, nella serena convivenza e nel rispetto reciproco. La Chiesa ha sempre insegnato ed insegna ancor oggi un assioma molto semplice: la pace č possibile. Anzi la Chiesa non si stanca di ripetere: la pace č doverosa. Essa va costruita sui quattro pilastri indicati dal beato Giovanni XXIII nell'Enciclica Pacem in terris, e cioč sulla veritą, la giustizia, l'amore e la libertą. Un dovere, quindi, s'impone a tutti gli amanti della pace, ed č quello di educare le nuove generazioni a questi ideali per preparare un'era migliore per l'intera umanitą".

                   Lunedģ 29 dicembre, alle ore 16,00 presenterņ il Messaggio nella biblioteca dell'episcopio, aprendo una conversazione anche sulla preparazione al Sinodo intereparchiale, che si celebrerą, a Dio piacendo, il 17 ottobre 2004.

 

RITIRO DI CLERO

                          Giovedģ 15 gennaio 2004 avrą luogo a Lungro, presso la Parrocchia SS. Salvatore, il ritiro di clero predicato da P. Pino Stancari.

                          Augurando a tutti voi un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo, invoco la Benedizione del Signore, e vi saluto di cuore. 

Lungro, 21 dicembre 2003

priru / torna