Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
ARBITALIA presenta
 

 

Al Rev.mo Clero, Religiosi, Religiose e Fedeli laici

Carissimi,

                 “Iniziando di buon animo la sesta settimana dei venerandi digiuni, cantiamo l’inno vigilare delle Palme al Signore che viene nella gloria a Gerusalemme con la potenza della divinità, per uccidere la morte. Prepariamo dunque piamente i segni della vittoria, i rami delle virtù, cantando l’osanna al Creatore dell’universo”.                     

Già nel Vangelo della domenica precedente Gesù, dopo aver preannunciata la sua passione e morte, afferma che dopo tre giorni risusciterà. Nella settimana di San Lazzaro gli accenni alla risurrezione di Gesù si moltiplicano: “Per confermare la comune risurrezione, prima della tua passione hai risuscitato Lazzaro dai morti, o Cristo Dio”. Infine, tutti i cristiani che vivono santamente il proprio battesimo annunciano la risurrezione di Cristo: “Consepolti con te per il battesimo, o Cristo Dio nostro, per la tua risurrezione siamo resi degni della vita immortale, e inneggiando acclamiamo: Osanna nel più alto dei cieli, benedetto Colui che viene nel nome del Signore”.

GIORNATA DELLA GIOVENTU’

                    Come già preannunciato,  la si terrà a Cantinella, dove si raduneranno i giovani provenienti dalle varie parrocchie, nella Chiesa parrocchiale di San Mauro, sabato 8 aprile, alle ore 16. Il tema di quest’anno è il versetto del salmo 118: ‘Lampada per i miei passi è la tua parola, luce sul mio cammino.’                            “Dio si rivela nella storia, parla agli uomini e la sua parola è creatrice. In effetti, il concetto ebraico ‘dabar’, abitualmente tradotto con il termine ‘parola’, sta a significare tanto parola che atto. Dio dice ciò che fa e fa ciò che dice. Nell’Antico Testamento annuncia ai figli d’Israele la venuta del Messia e l’instaurazione di una ‘nuova’ alleanza; nel Verbo fatto carne Egli compie la sue promesse… Lo Spirito Santo, che ha guidato il popolo eletto ispirando gli autori delle Sacre Scritture, apre il cuore dei credenti all’intelligenza di quanto è in esse contenuto. Lo stesso Spirito è attivamente presente nella Celebrazione eucaristica quando il sacerdote, pronunciando ‘in persona Christi’ le parole della consacrazione, converte il pane e il vino nel Corpo e Sangue di Cristo, perché siano nutrimento spirituale dei fedeli. Per avanzare nel pellegrinaggio terreno verso la Patria celeste, abbiamo tutti bisogno di nutrirci della parola e del pane di Vita eterna, inseparabili tra loro!”(Dal Messaggio di Sua Santità il Papa Benedetto XVI). I partecipanti alla Giornata della Gioventù potranno prepararsi, durante la funzione in Chiesa, alla Comunione pasquale, memori del Catechismo arberesh: “ E nder Pashk allminu zgjohu – skamallisu e kungohu :        A Pasqua, almeno, svègliati – confèssati e comùnicati”. 

GIORNATE PER LA TERRA SANTA E PER L’UNIVERSITA’ CATTOLICA

                    Come ogni anno, il Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, Sua Beatitudine Eminentissima Ignace Moussa I Daoud invita tutta la Chiesa Cattolica a ricordarsi dei bisogni e delle necessità in cui si trovano a vivere i cristiani in Terra Santa. Chiedo, pertanto, che venga fatta la colletta il giorno del grande e santo Venerdì e venga mandata con sollecitudine in Curia la somma raccolta.                                   

Anche per l’Università Cattolica venga effettuata la raccolta delle offerte, nella domenica dopo Pasqua.

GIORNATA PER IL SOSTEGNO ECONOMICO DELLA CHIESA

                     La domenica  14 maggio p.v. verrà dedicata quest’anno alla sensibilizzazione dei fedeli perché con la prossima dichiarazione dei redditi i contribuenti vogliano destinare alla Chiesa Cattolica l’otto per mille dell’IRPEF. E’ un momento importante per sostenere la Chiesa nella sua missione di annuncio e di testimonianza del Vangelo. Senza spendere nulla in più, tutti possono condividere l’impegno della Chiesa per diffondere valori come la fiducia in Dio, la solidarietà, la pace, tramite la firma nella casella con la scritta “Chiesa Cattolica” dei moduli per la dichiarazione dei redditi. Nella prossima riunione di clero verrà consegnato ai Rev.mi Parroci il materiale per la campagna di informazione.

ORDINAZIONI IN EPARCHIA

                          A motivo della mia malattia, si è dovuto rimandare le Ordinazioni previste per il mese di gennaio scorso. A Dio piacendo, conferirò nella Chiesa parrocchiale S.Maria Assunta di Firmo l’Ordinazione presbiterale al Diacono Pietro Lanza e quella minore del suddiaconato ai Lettori Marcello Jancu e Ivan Pitra, domenica 30 aprile; mentre nella Chiesa Cattedrale di Lungro i due neo-suddiaconi riceveranno l’Ordinazione diaconale il 21maggio p.v. Seguiamo  con l’affetto e con la  preghiera il cammino di preparazione degli ordinandi, ed invochiamo su di loro l’abbondanza della grazia divina, perché li renda docili e fedeli servitori del Signore.  

RITIRO DI CLERO

                       Giovedì 27 aprile, con inizio alle ore 9,30, lo si terrà nella Parrocchia SS.Salvatore di Lungro, con la meditazione dettata da P.Pino Stancari.

Benedicendo, auguro Buona Pasqua e vi saluto cordialmente.

+ Ercole Lupinacci, Vescovo

Lungro, lì  03/04/2006

priru / torna