ARBITALIA presenta
NOTIZIE lajme NOTIZIE lajme
LAJME notizie Lajme notizie
da e per IL MONDO ALBANESE
NOTIZIE DALL' EPARCHIA DI LUNGRO

Preparazione al Sinodo Intereparchiale
 

Abbazia di GrottaferrataNel 1994 il Papa ha dato il suo beneplacito al progetto, presentatogli dai tre Ordinari delle Eparchie (Diocesi) di Lungro (CS), Mons. Ercole Lupinacci, Piana degli Albanesi (PA), Mons. Sotir Ferrara, e del Monastero Esarchico di S. Maria di Grottaferrata (RM), Archimandrita Emiliano Fabbricatore, di tenere un Sinodo Intereparchiale che, dopo quello del 1940, permettesse alle tre circoscrizioni della Chiesa cattolica di rito bizantino presente in Italia di fare il punto sulla situazione e di tracciare le linee della futura attività pastorale dopo avvenimenti ecclesiali di grande rilievo quali il Concilio Vaticano II e la promulgazione, avvenuta nel 1990, del Codice dei Canoni delle Chiese Orientali. La fase antepreparatoria del Sinodo è durata fino alla primavera del 2001. Con lettera del 15/08/2001 i tre Eparchi hanno ufficialmente indetto la celebrazione del Sinodo per l’ottobre 2004. Per la più specifica fase preparatoria gli Eparchi  hanno nominato una Commissione Centrale di Coordinamento, diretta dall’Archimandrita Eleuterio Fortino e composta da diciassette persone, tutte membri delle tre eparchie o esperti cooptati ad hoc; hanno nominato sette Commissioni settoriali di studio su specifici temi, ciascuna diretta da un coordinatore e composta da membri delle tre eparchie e da esperti. Le Commissioni sono le seguenti: liturgia, diritto canonico, catechesi, ecumenismo e dialogo interreligioso, formazione del clero, rapporti interrituali, rievangelizzazione e missione. Gli Eparchi hanno chiesto a tutti i membri delle tre eparchie un forte impegno personale di preghiera e di riflessione, come pure di far pervenire alla Commissione Centrale suggerimenti, spunti, tematiche opportune per l’approfondimento. La Commissione Centrale si è riunita a Grottaferrata il 18/12/2001 per programmare i lavori. Le Commissioni lavoreranno nel corso del 2002 per preparare il primo abbozzo dello Strumento di lavoro, sul quale saranno poi chiamati a riflettere, nel 2003, le parrocchie, i movimenti, gli istituti, fornendo alla Commissione Centrale e alle sette commissioni il loro contributo attivo. Nel primo semestre 2004 verrà poi stilata la redazione definitiva dello Strumento di lavoro, sul quale i sinodali saranno chiamati a lavorare dalla Domenica dei SS. Padri dell’ottobre 2004. Martedì 19 febbraio 2002 la Commissione Centrale di Coordinamento si è riunita nuovamente nel Monastero di Grottaferrata per fare il punto dei lavori svolti.

 

Zoti Mario Aluise

priru / torna