ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëvet të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme ka Frasnita / Notizie da Frascineto
 

IL CANALE DELLA STORIA

IL GRUPPO FOLCLORICO “ARBËRIA” DI FRASCINETO NELLA TERRA DELLE AQUILE

 

La storia dei nostri avi da sempre ci è stata raccontata con profondo spirito di appartenenza. Delle gesta di Scanderberg siamo rimasti sempre affascinati accrescendo il nostro orgoglio e la nostra identità. Il mare Adriatico in queste storie e in quelle più recenti rimane tra i principali protagonisti. Questo mare, scrigno di sudore e fatica, sangue e libertà oggi diventa protagonista e messaggero di speranza. Il Canale della Storia, manifestazione velica internazionale, organizzata dall’associazione Oltre Vela di Lecce e dalla Fitp provinciale di Cosenza, aggregativa e non  competitiva, coinvolge da tre anni gli amanti della vela e del mare. La partenza dalla terra del Salento, oltre a numerosi skipper ha visto la partecipazione di vari artisti e gruppi di musica popolare; “Arbëria” neonato gruppo folk di Frascineto, ospite la mattina alla trasmissione “in Famiglia” della locale Telerama, l’orchestra di musica popolare “I Gualani”, compagine musicale affermata in tutto il sud Italia e promotrice delle sonorità del Pollino, gli “Athanaton” gruppo di musica popolare salentino e Checco Leo chitarrista, tra i più apprezzati in Italia, hanno aperto la manifestazione da Borgagne, piccola località nella provincia di Lecce in occasione del più importante meeting  del sud Italia dedicato alla word music “Borgoinfesta”, da quest’anno associato alla regata velistica “Il Canale della Storia”. Il mattino successivo, dopo il pernottamento su “Idea2” goletta dello storico skipper Lele Coluccia, i gruppi sono partiti dal porto di S. Foca, direzione Orikum (Valona), per la lunga e affascinante attraversata.

L’accoglienza ad Orikum

Ad attenderli in Albania, dopo sette ore di tranquilla navigazione, il console italiano a Valona Roberto Lorenzoni il quale, complimentandosi con gli organizzatori della regata ha dimostrato profonda stima e ammirazione nei confronti del gruppo folclorico di Frascineto, per l’impegno artistico culturale a tutela della lingua e della cultura albanofona in Italia. Dopo una lunga cerimonia, tra danze tradizionali albanesi, canti arbëresh e pizziche salentine i gruppi hanno potuto visitare l’affascinante città di Valona “..by night”.

Ospiti a Tv Apollon

Il giorno seguente, dopo la tradizionale cerimonia di consegna dei premi, di cui l’Arbëreshe Cup sponsorizzata dal Comune di Frascineto, da tre anni partner principale della regata, e la consegna del premio Artistico Culturale a Carlo Pellicano, presidente provinciale della Federazione Italiana Tradizioni Popolari, il gruppo folclorico di Frascineto è stato ospite della tv albanese “TVApollon” per un interessante trasmissione dedicata agli albanesi d’Italia; sullo sfondo l’incantevole paesaggio di Apollonia, area archeologica a pochi chilometri da Fier, ridente cittadina a nord di Valona

Il ritorno a casa

Socializzazione, confronto e spirito di fratellanza sono gli elementi che spingono uomini come Pino Rizzo, presidente dell’associazione Oltre Vela, uomo di mare ed amante della terra e delle culture, ad organizzare in forte sinergia con associazioni, enti locali ed istituzioni, da quest’anno anche la provincia di Cosenza ha contribuito alla buona riuscita dell’evento organizzando lo scorso 19 maggio una cerimonia di apertura della regata con l’arrivo delle imbarcazioni partecipanti al porto di Cariati, a portare avanti con passione eventi dallo spessore fortemente culturale e di valorizzazione dei territori.

Con questo spirito e con la stessa passione abbiamo lasciato la mattina successiva la nostra terra madre, fieri di essere italiani perché arbëreshë, orgogliosi del nostro tricolore in cui libera vola la nera aquila bicipite.

 

priru / torna