Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
ARBITALIA presenta
NOTIZIE lajme NOTIZIE lajme
LAJME notizie Lajme notizie
da e per IL MONDO ALBANESE
 

Pashkėt  Arbėreshe  FRASNITĖ

La Pasqua Italo - Albanese a FRASCINETO

31 Marzo – 14  Aprile 2002

FRASCINETO - All’insegna del bel tempo l’annuale appuntamento pasquale. Variegato il programma, realizzato dall’Amministrazione comunale, che ha preso il via domenica mattina con la consueta distribuzione di uova colorate e dolci tipici del luogo.

A seguire l’apertura di due interessanti mostre: una presso il Comune dove si č potuto ammirare delle ceramiche decorate a mano, i lavori su vetro e stoffa della giovane frascinetese Maria Rosa Cocchiararo, le foto dei lavori di arte sacra dell’artigiano Gianni Gioia, i pini Loricati su tela di Francesca Gioia, le icone realizzate dai ragazzi della scuola Media, le sculture su legno di Luigi Rizzo, le bambole in costume arbėreshe ed i piatti decorati con soggetti arbėreshė realizzati da Margherita Celestino e le pitture metafisiche di Davide Aiano; accanto a questa, la mostra di foto d’epoca con personaggi e scorci frascinetesi a partire dagli inizi del secolo scorso fino a qualche decennio fa. La programmazione ha previsto per la serata di lunedģ due concerti, uno di musica lirica con una cantante ed un pianista albanese che hanno eseguito brani di repertorio classico ed il secondo di musica Arbėreshe. I festeggiamenti hanno visto il loro momento pił importante martedģ con le "Valle", tradizione tipica di Frascineto, l’esercito di Skanderbeg, il gruppo di Cerzeto, i gruppi spontanei di cantori che hanno animato le vie del paese fino a tarda notte. I festeggiamenti  riprenderanno, dopo una pausa di quindici giorni con la festa della Madonna di Lassł occasione in cui nella vicina Ejanina si potrą assistere nuovamente alle Vallje, a concerti, esibizioni di gruppi folcloristici, mostre ed ad una importante novitą il concorso “L’ago d’Oro” in cui sarą premiata la migliore ricamatrice.

Giulia Adduci

priru / torna