Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
ARBITALIA presenta
 

Frascineto a “Il Palio dei Comuni” di TEN

Il Comune di Frascineto ha partecipato, venerdì 7 Febbraio scorso, alla seconda selezione della gara dal titolo “Il Palio dei Comuni”, presentata da Francesco Straticò ed in onda su TEN (Tele Europa Network), nota emittente del cosentino.

Il verdetto della prima selezione, che si è tenuta il 20 dicembre scorso “contro” il Comune di Rende, ha fatto registrare una netta vittoria del piccolo comune arbёreshё. Ai voti della giuria, presieduta dal noto cantante cosentino Mario Gualtieri, si sono sommati quelli espressi col televoto dai telespettatori da casa. Il notevole risultato (“en plein” di voti sia in giuria sia da casa!) ha consentito a Frascineto di balzare in vetta alla classifica provvisoria e – successivamente - di qualificarsi per il turno successivo.

Ogni puntata vede due comuni “scontrarsi”; ciascuno cerca di portare in trasmissione il meglio del proprio patrimonio storico, culturale, artistico, folklorico e gastronomico.

 “Il Palio dei Comuni”, egregiamente condotto dallo Straticò, è - in definitiva -  l’utile vetrina ove poter mettere in luce le ricchezze di ciascuna comunità: e la nostra, senza voler togliere nulla alle altre, è una di quelle che – in fatto di ricchezze – ha davvero molto da dire e far vedere.

Nella vetrina di Frascineto, diligentemente organizzata dal Sindaco - arch. Francesco Pellicano, e dall’assessore alla cultura - prof.ssa Francesca Camodeca, hanno trovato giusta collocazione: per la cultura Þ le numerose attività dell’Istituto Comprensivo “E. Koliqi”, con i laboratori per la realizzazione di icone, quadri con ceramiche e stoffe, le continue ricerche sulle tradizioni popolari e sulla lingua arbёreshё; la biblioteca, il Centro Ricerche Socio-Culturali “G. Kastriota” e la rivista “Lidhja”, a cura del papàs Antonio Bellusci, la rivista “Katundi Ynё”, a cura del papàs Emanuele Giordano; per il folklore Þ i canti della vallja ed un medley di canzoni appartenenti alla tradizione arbёreshё, eseguiti indossando rigorosamente il tipico costume; per l’artigianato Þ l’ultimo sarto del costume arbёreshё, le ricamatrici dell’oro, il falegname del “sacro” (ha realizzato – tra l’altro - il fonte battesimale nella Chiesa S. Maria Assunta di Civita, un vero capolavoro in legno!), la tessitrice, il fabbro; per il turismo Þ la cooperativa “Aquila Reale”, che – tra gli altri servizi - gestisce la singolare mostra del costume arbёreshё in miniatura; per la gastronomia Þ le leccornie accuratamente preparate dallo chef del Ristorante “Tre Stelle”, il buon vino D.O.C., l’olio, gli ottimi salumi e … tanto altro ancora!!

In definitiva: nella seconda selezione ed anche contro il Comune di Dipignano, un vero successo!

Un’esperienza indimenticabile per i molti che hanno avuto modo di viverla direttamente. Un momento di confronto tra comunità non sempre lontane fra di loro, ma chiaramente diverse e, proprio per questo, estremamente interessanti.

L’augurio è di avere, nella nostra realtà, nuove ed utili occasioni per incontrare, conoscere, apprezzare e valorizzare sempre più il ricco territorio nel quale vivo ed opero, e che tanto amo.

Prof.ssa Francesca Marino

priru / torna