Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

Il pianista Danilo Blaiotta di Frascineto promosso anche dal Corriere della Sera

Prosegue la striscia di successi personali del giovane pianista Danilo Blaiotta.

Il musicista diciottenne originario di Frascineto (Cs), ha tenuto il 16 settembre scorso un importante concerto in provincia di Varese, riscuotendo un ottimo successo di pubblico e critica. La notizia è stata anche riportata da “Il Corriere della Sera” nelle pagine dedicate alla cultura.

Il talento calabrese si è esibito a Casalzuigno presso la “Villa della Porta Bozzolo”, in occasione della I edizione della rassegna musicale “FaRe Musica”.

 

Blaiotta ha proposto alcuni pezzi al pianoforte (uno Steinway a coda, per l’occasione) di Schubert, Chopin, Debussy e Prokofiev, autori che ormai padroneggia con maestria, come aveva già ampiamente dimostrato in Calabria in occasione del suo ultimo concerto all'ex convento "S. Bernardino" di Rossano, tenutosi in agosto.

Particolare “divertente” della serata lombarda è stato il fatto che alcuni spettatori, a causa dell’eccessiva affluenza di pubblico (circa 200 persone) nel Salone da Ballo che ha ospitato l’evento, hanno dovuto seguire l’esibizione di Blaiotta seduti fuori nel cortile della villa; questi ultimi, senza mai vedere il pianista, sono riusciti comunque ad ascoltare il concerto per il quale avevano pagato il biglietto d’ingresso.

Attualmente Danilo Blaiotta sta per iniziare il decimo anno di conservatorio, seguito anche dal prof. Piergiorgio Garasto di Corigliano. I suoi progetti per il futuro sono ovviamente rivolti alla conquista del diploma e, come ci svela lui stesso, ad altri concerti in vari luoghi: «Anche se mi esibirò in altri posti in Italia, il mio obiettivo resta quello di raggiungere mete concertistiche importanti a livello internazionale. Vorrei esibirmi negli Usa ed in Giappone, dove ci sono kermesse pianistiche seguite dai migliori pianisti del mondo. Sarebbe la realizzazione di un sogno…».

Johnny Fusca

(*) Articolo pubblicato da “La Provincia Cosentina”  l' 11 settembre 2005

priru / torna