Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

UN SEMINARIO A FRASCINETO PER RICORDARE IL MAESTRO KODRA

“Ture kujtuar Kodrėn – Ricordando Kodra”. Questo il tema portante dell’interessante seminario di studi e ricerche organizzato dall’Amministrazione comunale di Frascineto e previsto per il 15 aprile prossimo presso l’Aula Consiliare dello stesso comune arbėresh, con inizio alle ore 18:00.

Il convegno sulla vita e le opere del maestro albanese Ibrahim Kodra, scomparso lo scorso 7 febbraio, si svolgerą nell’ambito della “Pashkėt e arbėreshėvet”, ossia nell’ambito delle celebrazioni organizzate in paese per la Pasqua 2006. Il seminario stesso sarą preceduto da una personale di pittura del maestro allestita presso piazza Skanderbeg-ex municipio, la cui inaugurazione avverrą alle ore 17:30.

Le opere del maestro Kodra sono sparse oggi in tutto il mondo e calcano la scena di luoghi importanti come il Vaticano e la Camera dei Deputati. Di lui si sono occupati gli organi di stampa e tv a livello internazionale: con la sua scomparsa č venuto a mancare uno dei punti di riferimento mondiali di tutto il panorama legato all’arte del Novecento.

I lavori del convegno saranno coordinati dall’assessore comunale alla cultura Antonio Panaiotis Ferrari. Dopo il classico saluto delle autoritą, rappresentate nella circostanza dal sindaco di Frascineto Domenico Braile e dall’assessore provinciale per le minoranze etnico-linguistiche Donatella Laudadio, si passerą alla relazione centrale che sarą tenuta dall’ispettore Miur Freancesco Fusca.

A seguire si aprirą la scaletta degli interventi che vedrą alternarsi nelle disquisizioni diversi studiosi e critici d’arte, provenienti da diversi comuni della provincia di Cosenza, che hanno conosciuto e scritto del maestro quando questi era ancora in vita. Nell’ordine, interverranno: l’ex assessore comunale alla cultura Pietro Armentano, il giornalista Pasquale De Marco, il direttore di Katundi Ynė Demetrio Emmanuele, il critico d’arte ed editore Settimio Ferrari, l’ex sindaco di Frascineto Tommaso Ferrari, il giornalista Mimmo Petroni, la poetessa Clelia Rimoli e il direttore de “Il Serratore” Enzo Viteritti.

Johnny Fusca

priru / torna