ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme ka Ungra / Notizie da Lungro
 

Comunicato Stampa

Si č tenuta a Lungro,presso la sala del consiglio comunale,l’assemblea popolare per discutere dei problemi dell’Ospedale di Lungro.

L’assemblea si č protratta per oltre 3 ore nelle quali sono state affrontate tutte le problematiche e le criticitą presenti nel nosocomio lungrese.

Il comitato popolare ,sorto nei giorni scorsi,sull’allarme prodotto da interventi sulla stampa che indicano la chiusura di molte strutture ospedaliere,per far fronte al piano di rientro regionale,ha organizzato in concerto con le amministrazioni locali,questo momento di riflessione e di proposte da sottoporre alle istituzioni regionali. Molto vivace il dibattito che ha visto partecipi, sia i cittadini che le istituzioni,i quali con motivazioni diverse hanno concordato di dare vita ad una serie di manifestazioni da tenersi nei prossimi giorni. L’assemblea, alla fine dei lavori, ha proposto di calendarizzare per sabato 3 Luglio un Consiglio Comunale congiunto tra i paesi del comprensorio,invitando alla manifestazione i consiglieri regionali,provinciali ed i sindaci dei paesi limitrofi con particolare riferimento a quelli di origine Arbereshe.

La proposta sulla quale si intende proseguire č quella gią sperimentata nel passato che vede l’Ospedale come polo , di riferimento per la Lungodegenza e la Geriatria con la presenza dei servizi di Laboratorio,radiologia,nefrologia P.p.I.,e l’istituzione dell’Hospice.

Si ricorda che l’Ospedale di Lungro č stato trasformato nel corso degli anni con un progetto condiviso  dai dipendenti e dalle popolazioni,anche ora vorremmo concordare con le istituzioni regionali il mantenimento di un Ospedale che oltre ad essere sempre sovra utilizzato,č anche sostenibile  per il basso impatto economico e strumentale . L’assemblea ha inoltre denunciato che Lungro č l’unica realtą nazionale di minoranza albanese, dove  č presente una struttura ospedaliera  e che la Legge 492-99 e la legge Regionale 13-2003 tutelano come valore etnico culturale. Inoltre si č deciso che il comitato si farą partecipe di concordare un incontro con il Presidente della Regione On.Scopelliti e il Direttore Generale della Sanitą,ed inoltre si adopererą per promuovere un incontro con il Commissario Straordinario Dott. De Rose per evidenziare le attuali criticitą del nosocomio. 

priru / torna