Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
ARBITALIA presenta
Gli Arbėreshė della Calabria - LUNGRO

 

Inaugurata la  Mostra Etnica Arbėreshe

L’Amministrazione Comunale ha inaugurato, domenica 10 Novembre 2002,  presso l’ex palazzo del Dopolavoro della Salina una mostra permanente denominata Mostra Etnica Arbėreshe- Pamja Etnike Arbėreshe. La cerimonia di presentazione sostenuta da una bella cornice di pubblico, (erano presenti le associazioni culturali locali, i docenti delle scuole del territorio ed i rappresentanti delle forze politiche e sindacali), č stata introdotta dal sindaco Vincenzo Iannuzzi ed ha registrato gli autorevoli contributi  del prof. GiovanBattista Rennis, presidente del Centro Studi Santa Maria delle Fonti nonchč direttore del coro polifonico della cattedrale San Nicola di Mira di Lungro e del vicepresidente della Comunitą Italo Arbėreshe del Pollino Giuseppe Pellicano.

L’iniziativa, fortemente voluta dall’amministrazione e curata dall’assessore Nicolino Zicca, che dopo un periodo di indecisione ha reso fruibili al pubblico le pellicole scattate nel decennio 1980-90, occupa tutto il piano superiore del succitato palazzo ubicato in corso Skanderbeg .

Tale mostra  a carattere permanente, č costituita da un cospicuo numero di fotografie realizzate dal compianto Lino Mitidieri arbėresh di Eianina e da alcuni oggetti della tradizione rurale e contadina recuperati dal volonteroso ed appassionato restauro di alcuni artigiani locali.

Le immagini che sono parte fondamentale della mostra, tracciano un itinerario visivo dove beni culturali, rito religioso, produzione letteraria, artigianato, usi e  costumi di quasi tutti i paesi arbėreshė della penisola, definiscono gli aspetti salienti della civiltą arbėreshe che ancora oggi vive, resiste e produce nonostante l’influenza della cultura dominante. 

Tale iniziativa vuole dare un contributo alla diffusione dei valori culturali che hanno permesso alla comunitą italo-albanese di tramandare un ricco patrimonio storico e sociale, oggi finalmente riconosciuto da una legge dello Stato.  

Per i turisti che si confrontano  per la prima volta con questa realtą minoritaria, la mostra  puņ essere l’inizio di un interesse da approfondire. Per chi invece gią conosce l’Arbėria, Pamja Etnike Arbėreshe  rappresenta un libro aperto su cui confrontare  le proprie conoscenze.

NICOLA BAVASSO

priru / torna