Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
 

E' NATO IL "CLUB DEI GIORNALISTI ARBERESHE

Un gruppo di giornalisti-pubblicisti  di appartenenza alle comunità italo-albanesi , iscritti all’albo dell’Ordine nazionale, riunitisi a S. Demetrio Corone, ha dato vita al “Klubi i gazetarvet  arbereshe”  (Il Club dei giornalisti italo-albanesi).

Attualmente l’elenco dei giornalisti calabro-albanesi, tra pubblicisti e  professionisti, annovera 24 iscritti all’Ordine nazionale; alcuni  di essi sono registrati in altri Ordini  regionali, qualche altro presta servizio anche all’estero.

L’iniziativa, che sorge nell’ambito del Circolo della stampa “Pollino-Sibaritide”, persegue come scopo precipuo la creazione di una intesa comune nella applicazione delle norme stabilite dalla Legge quadro nazionale, 482/99 “Tutela delle minoranze linguistiche e storiche”, e di quelle delle regioni interessate: Sicilia, Calabria, Lucania, Puglie, Campania, Molise e Abruzzo. Della sua istituzione sono stati preventivamente informati il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, quello del Circolo della stampa Pollino-Sibaritide e il segretario del Sindacato regionale, ai quali è stata chiesta l’adesione onoraria al Club.

Oltre al libero e democratico confronto delle idee, all’impegno nel campo della cultura e dell’informazione nella società della comunità italo–albanese e oltre ai periodici incontri di aggregazione e socializzazione tra gli operatori della informazione, nell’ambito delle attività del neo sodalizio sono previsti  l’organizzazione di corsi di lingua e cultura albanese; seminari sui problemi specifici della informazione  e della stampa delle diversità linguistiche; premi giornalistici per la diffusione e conoscenza delle “altre culture”; gemellaggi  con sodalizi simili dell’Albania e delle altre minoranze linguistiche storiche in Italia.

I presenti alla prima riunione hanno provveduto a stilare un regolamento e a eleggere alla unanimità un comitato di coordinamento in carica per un triennio, composto da Alfredo Frega, ideatore della iniziativa e  presidente del Club, Demetrio Emmanuele e Francesco Baffa, vicepresidenti, prossimi a ricoprire per un anno ciascuno la carica presidenziale; segretario del sodalizio è stato nominato  Nicola Bavasso.

Lungro, comune di residenza dell’attuale presidente, sarà la sede ufficiale del Club fino al termine del suo mandato.

Adriano Mazziotti

da "Il Quotidiano della Calabria"

priru / torna