ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

I SOCI DEL ROTARY CLUB DI COSENZA IN VISITA A SAN DEMETRIO CORONE

Una cinquantina di soci del Rotary  Club di Cosenza, guidati dal presidente  Domenico Provenzano, ha trascorso una intera mattinata nel centro italo-albanese, visitando le suggestive gjitonie (i vicinati) del borgo antico, la chiesa di Sant’Adriano e il Collegio Italo-Albanese.  Di pomeriggio il gruppo ha fatto tappa ad Acri.

A dare il benvenuto agli ospiti nella sala consiliare di palazzo Municipio vi erano il primo cittadino, Antonio Sposato, l’assessore alla cultura Cesare Marini, che ha ripercorso  le vicende dei discendenti di Skanderbeg in Italia, evidenziando le peculiaritą storico-religiose dell’Arberia e il ruolo svolto dal Collegio; il vicesindaco Mimmo De Paola e l’assessore alle politiche agricole Leonardo De Simone.

E’ intervenuto anche il direttore del Centro regionale per la minoranza arbėreshe, Serafina Loricchio.

Il presidente Provenzano, nel ringraziare l’Amministrazione comunale per la affettuosa accoglienza, ha ricordato i princģpi su cui si muove il Rotary con i suoi 33 mila club operanti in 160 Paesi con pił di un milione e mezzo di soci, esprimendo poi  parole di elogio per il contributo dato dagli arbėreshė al Risorgimento e al progresso culturale della Calabria.

Adriano Mazziotti

priru / torna