ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme ka Shėn Mitri / Notizie da San Demetrio Corone
 

DEMETRIO DAMICO ELETTO SEGRETARIO DI CIRCOLO DEL PD DI SAN DEMETRIO CORONE

E’ stata una elezione all’insegna della unitą e del rinnovamento quella di Demetrio Damico, 47 anni, impiegato, eletto segretario di circolo del Pd con 193 voti su 203 votanti (3 nulle e 7 bianche).

E non č  un dato di poco conto se si considera l’anomalia all’interno della assise comunale, dove gli iscritti al partito di Veltroni occupano posti sia nelle file della maggioranza che della opposizione. La convergenza unitaria delle tre correnti su Damico č un buon viatico per il percorso politico locale.

Le tre liste a livello provinciale  hanno raccolto i seguenti consensi:  “Democratici del Sud” 175 voti (cinque i candidati locali in questo gruppo, Maria Letizia De Bellis, Giuseppe Sangermano; Demetrio Meringolo, Demetrio Fusaro e Debora Bruno);  “Cittadini democratici” 19 e “Innovazione e identitą” 5 voti.

“Sapevo che sarebbe stato necessario lavorare per l’unitą del Partito, animato nella nostra realtą da varie correnti profondamente radicate nel territorio” Riferisce il segretario eletto – “Le diversitą culturali e di vedute, quando non hanno lo scopo di dividere, sono un patrimonio della discussione politica. La disponibilitą e il buon senso unito a un adeguato lavoro faranno il resto”.

Soddisfazione per il risultato raggiunto viene espressa anche da coloro che a San Demetrio sono i punti di riferimento delle tre anime del Pd.

“Il risultato č positivo perché si č deciso superando antiche passioni e contrapposizioni. Si inizia un percorso nuovo sotto i migliori auspici” – č il commento dell’onorevole Cesare Marini – “Un nuovo percorso politico č iniziato e  bisogna comprendere che non esistono pił le vecchie identitą, per cui siamo tutti chiamati a collaborare  in direzione della  migliore organizzazione possibile”.

Il consigliere di opposizione Giuseppe Liguori ha ricordato quando nel mese di giugno 2008, prevedendo che si sarebbe arrivati alla situazione anomala in consiglio, aveva chiesto una verifica politica. “In quella occasione i consiglieri di maggioranza aderenti al Pd hanno scelto di sostenere il sindaco Sposato del Partito socialista. Per questa situazione anomala si spera che  Damico faccia chiarezza prima delle amministrative e delle europee”.

Sulla situazione politica locale  č tornato anche il consigliere di minoranza Giuseppe Sangermano, convinto che essa vada rivista in quanto “ Il compito del nuovo segretario sarą arduo perchč raccoglie un partito che in consiglio comunale si
 siede in tre posizioni diverse, fuoriuscite dall'ultima
 competizione elettorale. Bisogna portarle tutte insieme anche nella assise comunale, in quanto oramai siamo un unico partito”.

Adriano Mazziotti

priru / torna