ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme ka Shėn Mitri / Notizie da San Demetrio Corone
 

FESTA PATRONALE A SAN DEMETRIO CORONE

Gli abitanti del centro calabro-albanese rinnovano il 26 ottobre la devozione e il legame  speciale che li legano al Santo Patrono e li coinvolgono emotivamente. Ricorre, infatti, secondo il calendario liturgico greco la festa di S. Demetrio Megalomartire, che ha preso avvio il 17 con il solenne e partecipato novenario. Una  festa che ha il suo momento cruciale nella  rituale processione del Santo Mirovlita (emanante effluvio profumato,ndc) che, tempo permettendo, sarą portato  in votiva processione questo pomeriggio alle 15,30 per il consueto giro lungo le principali strade del paese, comprese le vie ricadenti nel cuore del centro storico. A guidarla, come sempre,  il parroco della comunitą, papąs Andrea Quartarolo e il suo pił stretto collaboratore, papąs Marcel Janku; assieme a loro una rappresentanza dell’arma dei carabinieri.

 I numerosi fedeli partecipanti al lungo corteo, accompagnato dalla festosa musica della banda di Santa Sofia d’Epiro, potranno trovare ristoro nei tanti tavolini imbanditi di bevande e dolci, disseminati lungo il percorso e preparati con cura dalle famiglie dei vari rioni.

Altri momenti peculiari della festa religiosa rimangono il cavallo di S. Demetrio, fatto di canne ricoperte e portato a spalla per il paese la vigilia della festa, lo stendardo che precede la processione, le preziose coperte esposte dai balconi in segno di ossequio al Santo e le suggestive note dell’inno a S. Demetrio cantato in albanese.

Il culto del Santo, originario probabilmente di Tessalonica (oggi Salonicco, in Grecia) e vissuto nel III secolo, fu portato in Italia meridionale dai monaci orientali nei secoli VIII e IX.; ed č ampiamente diffuso in Grecia, Bulgaria e Russia. In Italia le numerose  chiese erette in onore del Santo e che portano il suo nome si trovano a Piana degli Albanesi (PA);Mossorofa (RC); Tropea; Sassoferrato (AN); S. Lorenzo in Campo (PS); Bologna; Oschiri (SS); Morigerati e Matonti (SA) Oltre a questo centro, a portare il nome del Santo di Tessalonica, va citato S. Demetrio né Vestini in provincia di L’Aquila. I tanti sandemetresi d’oltre oceano, in particolare a Lujan (Argentina ) e New Jersey, lo festeggiano oggi con cerimonie molto sentite, come nel loro paese di origine

Adriano Mazziotti

priru / torna