ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme ka Shėn Mitri / Notizie da San Demetrio Corone
 

NO AL TAGLIO DELLA  LINGUA  ALBANESE NELLA CLASSE DI INGRESSO DEL LICEO GINNASIO DI SAN DEMETRIO CORONE

Lo hanno chiesto gli oltre cento studenti del Classico di S. Demetrio Corone nel corso di una assemblea  di Istituto  straordinaria concessa dal dirigente, Antonio Iaconianni, durante la quale č stato affrontato  l’ennesimo taglio  ai danni delle sperimentazioni  e della lingua albanese operato dalla riforma Gelmini. Provvedimento molto doloroso per la realtą scolastica dello storico Istituto. Le  recenti disposizioni ministeriali, infatti, spazzano via nelle classi d'ingresso le sperimentazioni presenti negli istituti superiori. E cosģ, oltre  all'insegnamento di Storia dell'Arte, nel Liceo classico del posto anche le due ore di  lingua e letteratura albanese non figurano pił nell'orario. Un preludio della scomparsa dell'insegnamento di questa disciplina nella Scuola superiore sandemetrese, un duro colpo per quello che č  lo strumento fondamentale per la conservazione della peculiare identitą culturale locale e il canale pił efficace per diffondere, preservare e mantenere il senso di appartenenza e la memoria storica collettiva.

Lo storico Liceo Ginnasio č l'unica scuola superiore, tra le comunitą albanofone in Italia, dove la lingua albanese č  materia di ordinamento. Istituita la prima volta nel 1849, conobbe soppressioni e reinserimenti nel corso del '900, per poi essere inserita nuovamente tra le materie curriculari come lingua madre nel 1988; in piena sintonia con lo spirito della legge nazionale 482/1999, approvata dopo mezzo secolo dall'entrata in vigore della Costituzione, che prevede il diritto allo studio della lingua materna nelle regioni dove insistono comunitą di minoranza linguistiche. E' probabile che  ai  dirigenti del  Miur  sia  “sfuggito” che  il Liceo di S. Demetrio č l'unica sede scolastica dove  la lingua madre viene studiata,  e si spera che  “la svista” emersa nell'organico di fatto sia corretta. In questa direzione si muore il solerte  neo dirigente dell'Istituto Omnicomprensivo (che ingloba lo storico Liceo), Antonio Iaconianni, impegnato a scongiurare la cancellazione  dell' albanese da quello che č stato “il faro culturale di tutte le comunitą arbereshe d'Italia”.

Adriano Mazziotti

priru / torna