ARBITALIA 

Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme ka Shėn Mitri / Notizie da San Demetrio Corone
 

INAUGURATA  LAPIDE  DEDICATA  A DOMENICO  MAURO

SAN DEMETRIO CORONE

“L’Amministrazione comunale nel 150° dell’Unitą d’Italia a Domenico Mauro, teorico della monarchia costituzionale, cantore della Unitą nazionale, patriota, esule dopo la rivoluzione del 1848 in Calabria, parlamentare, esempio per le nuove generazioni”.

Questo il testo della epigrafe riportata sulla lapide commemorativa in marmo posta nel chiostro del Collegio di Sant’Adriano per ricordare Domenico Mauro, scoperta  il 30 agosto dal sindaco Cesare Marini per omaggiare la figura del patriota e uomo politico del Risorgimento calabrese, inquadrandola nell’ambito delle manifestazioni programmate nel 2011 dal  Comune per  ricordare il 150° anniversario della Unitą d’Italia. E’ stato lo stesso ex parlamentare a tracciare un profilo esauriente e ricco di citazioni del Mauro patriota, protagonista dei moti antiborbonici in Calabria nel 1848, convinto repubblicano, garibaldino, caposcuola del romanticismo calabrese, letterato e rivoluzionario cattolico,  ricordando pure la sua figura  di dantista e giornalista.

Domenico Mauro (S. Demetrio C. 1812, Firenze 1873) č stato un indiscusso  punto di riferimento culturale e politico per le popolazioni calabresi e arbėreshė; amico di Garibaldi, due volte deputato, letterato e giornalista. L’intensa attivitą cospirativa antiborbonica e la appartenenza alla corrente letteraria romantica fecero del Mauro una figura di spicco del liberalismo meridionale, come anche del panorama culturale calabrese, essendo stato uno dei pochi intellettuali di questa regione a fare parte di un movimento letterario nazionale.

Con il fratello Raffaele, rispondendo all’appello dell’Eroe dei due Mondi, si imbarcņ con grande entusiasmo a Quarto con le camicie rosse garibaldine. A Unitą nazionale raggiunta, fu rieletto al Parlamento nazionale.

Nel 2000, su intervento dell’Ufficio Centrale per i Beni archivistici del Ministero dei Beni Culturali d’intesa con l’Archivio di Stato di Cosenza, la biblioteca privata della famiglia Mauro, ubicata presso il Centro Studi Risorgimentali annesso all’omonimo palazzo, č stata inventariata. Il prezioso materiale, catalogato e ordinato, č una attendibile fonte per le istanze di quanti intendono cimentarsi in studi e ricerche sulla poliedrica personalitą del Mauro, e un tassello di notevole interesse per la storia del Risorgimento calabrese.

Adriano Mazziotti

 

priru / torna