ARBITALIA 

Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme ka Shėn Mitri / Notizie da San Demetrio Corone
 

A SAN GIORGIO ALBANESE  LA CATTEDRA VESCOVILE ARRICCHISCE LA CHIESA MATRICE

La chiesa matrice del centro calabro-albanese si arricchisce di un nuovo pregevole pezzo, la Cattedra vescovile, ossia la  poltrona dove il vescovo prende posto in chiesa durante le visite pastorali nelle comunitą. Il manufatto, eseguito dal maestro sangiorgese Cosmo Chinigņ  (coadiuvato da Mario De Cicco), autore di altri lavori in legno che da anni abbelliscono l'interno del sacro edificio  dedicato a S. Giorgio Megalomartire, patrono del centro albanofono, č di di mogano massiccio, ed  č sormontato dall’Icona del  Cristo Sommo Sacerdote, realizzata dall'iconografo Luigi Elia Manes.

In un clima di profonda spiritualitą religiosa, reso ancora pił ieratico dai suggestivi canti liturgici polifonici bizantini eseguiti dal coro dei seminaristi di Cosenza,  la Cattedra č stata  inaugurata dal vescovo della Eparchia di Lungro Donato Oliverio, nel corso del Vespro concelebrato assieme al parroco di S. Giorgio Albanese,  papąs Vittorio Scirchio e dal viceparroco Mario Voina. Alla cerimonia hanno partecipato i sacerdoti  di diverse comunitą arbėreshė di rito bizantino-greco e una notevole presenza di fedeli, accorsi anche dai paesi vicini.

Monsignore Oliverio si č anche recato nella sede della Pro loco, dove a rendergli gli onori di casa vi erano il presidente Giorgio Cerrigone, l'intero consiglio direttivo, i soci e il vicesindaco Giorgio Esposito in rappresentanza della Amministrazione comunale.

Adriano Mazziotti

priru / torna