Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
ARBITALIA presenta
NOTIZIE lajme NOTIZIE lajme
LAJME notizie Lajme notizie
da e per IL MONDO ALBANESE
 
Gli Arbëreshë della Calabria - SAN DEMETRIO CORONE

PAGINA A CURA DI ADRIANO MAZZIOTTI

Il Beato Umile a San Demetrio Corone


“L’abbraccio ideale” della comunità parrocchiale sandemetrese al simulacro del Beato Umile da Bisignano, “ospite” l’intera giornata di mercoledì 20 marzo, è stato offerto con sentita devozione e numeroso concorso di fedeli.
La statua del Beato è stata accolta nella chiesa matrice dedicata al patrono, S. Demetrio Megalomartire, dove ieri pomeriggio una messa è stata officiata in rito latino dai frati bisignanesi, davanti i fedeli e il loro parroco, papàs Andrea Quartarolo, accomunati da una occasione di grande entusiasmo di fede e dal vincolo dell’amore cristiano. Dopo la preghiera il simulacro del Beato Umile è proseguito per Acri.
La statua del frate di Bisignano, attesa per ieri mattina, era giunta in modo inaspettato nel tardo pomeriggio di mercoledì da Santa Sofia d’Epiro, per un disguido organizzativo, e se non fosse stato per le sirene delle auto di scorta (che hanno indotto la gente accorsa a immaginare qualcosa di grave) dei vigili di S. Demetrio Corone, avvisati dai colleghi di Santa Sofia, che hanno accompagnato il simulacro, e per il suono delle campane a festa, nessuno se ne sarebbe accorto. Per fortuna, nel tardo pomeriggio di mercoledì la chiesa era ancora aperta, così all’ “ospite” è stata risparmiata una imbarazzante attesa.
La tappa a S. Demetrio Corone è rientrata nel più vasto itinerario predisposto dai frati della comunità francescana di Bisignano per soddisfare la forte richiesta dei fedeli di ospitare la statua del Beato Umile nelle parrocchie del comprensorio, in vista della ormai imminente santificazione del frate bisignanese, che avverrà in piazza S. Pietro a Roma il prossimo 19 maggio.

Adriano Mazziotti

priru / torna