Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
ARBITALIA presenta
Gli Arbėreshė della Calabria - SAN DEMETRIO CORONE

PAGINA A CURA DI ADRIANO MAZZIOTTI

NOTA DEL COMUNE DI SAN DEMETRIO CORONE PER LE CISTERNE ZINCATE AL COLLEGIO DI SANT'ADRIANO

 Non piace per niente ai sandemetresi la presenza dei due antiestetici serbatoi zincati, sistemati a ridosso della seicentesca “fontana dei monaci”, ubicata in una area vincolata dalla Soprintendenza per i beni culturali di Cosenza in ragione della presenza di edifici  di notevole valore storico- artistico, quali il vetusto monastero greco di Sant’Adriano, fondato da San Nilo nel 955, lo storico Collegio italo-albanese risalente al 1794 e l’antico Liceo ginnasio statalizzato nel 1923.

E la Amministrazione comunale, interpretando le critiche dei cittadini, fa sentire la sua voce, con una nota inviata all’assessorato alla P.I. dell’Amministrazione provinciale di Cosenza , committente dei lavori di installazione del sistema antincendio nel Liceo, che hanno comportato la sistemazione all’aperto delle due cisterne di ottomila litri ciascuna.

“I due serbatoi sono un evidente danno paesaggistico su una area vincolata dalla Soprintendenza ai beni monumentali, per l’importanza del complesso architettonico “Collegio greco di Sant’Adriano”. – scrive il sindaco Cesare Marini nella sua nota – La realizzazione dei due manufatti, sebbene necessari per la messa in sicurezza del Liceo ginnasio, non puņ deturpare la zona vincolata  dallo strumento urbanistico per il valore storico – artistico. Pertanto č necessario che i due contenitori vengano interrati”.

Adriano Mazziotti

priru / torna