Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
ARBITALIA presenta
NOTIZIE lajme NOTIZIE lajme
LAJME notizie Lajme notizie
da e per IL MONDO ALBANESE
 
Gli Arbëreshë della Calabria - SAN DEMETRIO CORONE

PAGINA A CURA DI ADRIANO MAZZIOTTI

NASCE IN AMERICA  LA  “DE  RADA  FOUNDATION” (Quando un sogno diventa realtà)

Istituita in America la “Fondazione De Rada”, iniziativa di alto spessore culturale realizzata dal prof. Michelangelo La Luna, docente di lingua italiana presso l’università di Harward.  Tra gli scopi precipui  dell’Istituto vi è il forte intendimento di coinvolgere i calabresi e gli italo-albanesi di Boston e di New York, presenti in modo consistente in queste due città statunitensi, nelle iniziative del “Centro Internazionale di Studi Deradiani”, fondato lo scorso anno dal giovane professore arbëresh a Macchia Albanese, (frazione del Comune di San Demetrio Corone), paese natale di quel Girolamo De Rada (1814-1903), “padre” della letteratura colta albanese.

E da allora, dai buoni propositi ai fatti il passo è stato breve.  

Un  ambizioso obiettivo, tra quelli rientranti nella fase di attuazione del progetto previsto dal Centro deradiano, è stato portato a termine qualche mese fa con il primo corso di alfabetizzazione di lingua italiana tenuto nella piccola e accogliente Macchia Albanese. Quindici studenti americani, assieme ad alcuni  loro docenti, hanno seguito uno stage di lingua e letteratura italiana di tre settimane.

 Ma c’è di più. Per qualche corsista il periodo di studio in questo angolo di Calabria è stato un autentico ‘ritorno alle origini’. I cognomi italiani di alcuni giovani, di accertata provenienza calabrese o comunque meridionale, come Diaco (Satriano, CZ), Di Fino (RC), Voci (Gasperina, CZ), Ciardiello(Bn),  ripetevano quelli dei loro nonni emigrati nel Nuovo Mondo tanto tempo fa.

Per qualche giovane, particolarmente meritevole o bisognoso, la frequenza al corso è stata resa possibile da tre borse di studio offerte rispettivamente dal Centro deradiano, dall’Italian cultural society of Harvard e dalla “Madeo industria alimentare” del posto, che ha anche messo a disposizione dei corsisti, come pure il Comune di S. Demetrio Corone,  una propria struttura.

“L’esperienza – ci spiega il prof. La Luna - al di là delle implicazioni culturali, ha altre di ordine commerciale, economico e turistico, dalle quali può trarre giovamento l’economia del comprensorio se solo si  prevederà uno sviluppo futuro per il progetto e se ci saranno enti pubblici e privati interessati ad avere un filo diretto con l’America”.

L’iniziativa del prof. La Luna  si riempie ancora di meriti se si tiene conto della non facile opera di persuasione da lui  svolta presso le autorità di Harvard a istituire la “De Rada foundation” e organizzare i seminari in questa parte della Calabria posta  fuori dei grandi circuiti di turismo di massa , riuscendo così a rimuovere la radicata logica americana secondo la quale i luoghi italiani da visitare sono unicamente le grandi città d’arte.

                                                                                                          Adriano Mazziotti

priru / torna