Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

FINALMENTE LA SANDEMETRESE GIOCHERA’ IN CASA

Dopo 5 anni di esilio forzato, finalmente la Sandemetrese calcio potrà giocare in casa, nel proprio campo e avere vicino i tanti tifosi che hanno sostenuto la squadra nelle trasferte e che ora potranno applaudire i propri giocatori dagli spalti del campo sportivo reso agibile. Era dal campionato 2000/2001, l’ultimo campionato di terza categoria disputato, che la squadra, allenata da Gennaro De Cicco, non giocava più in casa, data la l’inagibilità dichiarata in base alla legge 626 recante le norme sulla sicurezza negli stadi. Il campo non era risultato più agibile e quindi da allora anche le partite in casa si dovevano disputare in campo neutro. Spesso le partite venivano giocate nei campi di San Cosmo Albanese o a San Giacomo D’Acri.

Apprendiamo dal Sindaco Antonio Sposato che è stata nominata una commissione comunale, che provvederà entro brevissimo tempo e cioè entro fine ottobre, data di inizio campionato 2006/2007, al collaudo del campo e alla dichiarazione che i lavori, portati a termine a spese del comune, hanno reso sicuro e quindi agibile la struttura sportiva. Da quest’anno infatti non è più necessario che la commissione di collaudo venga nominata dalla Provincia e dalla Prefettura ma può essere nominata dal comune proprietario dell’impianto. Ciò rende più veloce l’iter del collaudo.

La commissione risulta così formata: il Sindaco, il Responsabile dell’Ufficio Tecnico Ing. Salvatore Lamirata o un suo delegato, un Rappresentante dell’As n.3 di Rossano, un rappresentante dei Vigili del Fuoco di Cosenza, un esperto in elettrotecnica.

Il sindaco Sposato, ha garantito inoltre, che a sostegno dell’iniziativa calcistica, l’amministrazione comunale elargirà un contributo per l’iscrizione della squadra nel Campionato di seconda categoria 2006/2007.

Giovanni Luca Baffa

priru / torna