ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme ka Shėn Mitri / Notizie da San Demetrio Corone
 

COMUNICATO STAMPA

ANCHE L’ARBERIA SALE SUI TETTI PER PROTESTARE CONTRO L’INCURIA DELL’ARTE E DELLA CULTURA

A San Demetrio Corone (CS), capitale culturale dell’Arberia, Pino Cacozza, poeta, cantautore, presidente della Associazione Culturale Arbitalia e direttore del sito giornale on line www.arbitalia.it, e Adriano D’Amico, presidente della Associazione Culturale Ulisse e consigliere comunale della cittadina italo-albanese, sono simbolicamente saliti sul tetto della palazzina che un tempo ospitava il rettorato dello storico Collegio di Sant’Adriano.

La protesta, che segue la scia nazionale di intellettuali che hanno voluto lanciare urla sul degrado dell’arte in Italia, vuole riaccendere i riflettori su una piaga artistica senza precedenti: lo stato di totale abbandono in cui versano gli affreschi del noto maestro albanese Ndoc Martini, risalenti alla prima metą del 1900, quando l’artista, come tanti altri albanesi, era studente del locale Liceo Ginnasio, citati nelle enciclopedie d’arte come le opere giovanili dell’artista scutarino.

I manifestanti hanno voluto inoltre puntare il dito sullo stato di degrado dell’intera struttura, all’interno della quale, oltre alle gią citate opere artistiche, si trova ammucchiato parte dell’archivio storico-didattico del Liceo Ginnasio, che dovrebbe essere utilizzato per la realizzazione di un museo dedicato alla storia del glorioso liceo.

San Demetrio Corone, lģ 11 dicembre 2010

PINO CACOZZA

ADRIANO D’AMICO

priru / torna