Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

“Libri di… Versi e pro… Verbi”

23 aprile 2006 - Spezzano Albanese

GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO E DEL DIRITTO D’AUTORE

Il 23 aprile prossimo, così come deciso dall’Unesco sin dal 1995, si celebra la “Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore”. Quest’anno Torino sarà la “Capitale Mondiale del Libro” insieme a Roma. Per la prima volta l’Unesco ha assegnato questo titolo a due città insieme: i lettori di tutto il mondo, dunque, non possono che darsi appuntamento in Italia per celebrare al meglio questa ricorrenza

Dal punto di vista organizzativo, l’aver scelto nel 2006 queste due città italiane come capitali, è un riconoscimento al ruolo che Torino e Roma occupano nella storia mondiale della letteratura, dell’editoria e della cultura e alla loro capacità di lavorare insieme. Soprattutto è un premio allo straordinario impegno infuso dalle due città per promuovere il libro e la lettura come occasioni di crescita civile e di solidarietà fra i propri cittadini e nel mondo. Nella storia di questa celebrazione, la prima Capitale Mondiale del Libro è stata Madrid, nel 2001. Nel 2002 è stata la volta di Alessandria d’Egitto. Poi è toccato a New Delhi, Anversa e Montréal. L’anno di Torino Capitale Mondiale del Libro con Roma inizia il 23 aprile 2006: una giornata intera di festa in contemporanea nelle due città per inaugurare dodici mesi pieni di eventi.

Anche la Calabria, quest’anno, partecipa alle celebrazioni mondiali promosse e patrocinate dall’Unesco. La manifestazione centrale si terrà a Spezzano Albanese (Cs) presso la Sala Consiliare del Comune e l’inizio della manifestazione è fissato per le ore 18 del 23 aprile stesso.

I promotori dell’evento, inserito nel programma nazionale ufficiale dell’Unesco (consultabile online nella sezione “eventi” del portale www.unesco.it), sono l’Associazione Culturale MeEduSa e il portale FuscaPoesia.it, supportati dalla collaborazione dell’amministrazione comunale di Spezzano Albanese.

“Libri di… Versi e pro… Verbi”, questo il titolo proposto dagli organizzatori della manifestazione spezzanese che, come indicato dalla commissione italiana dell’Unesco, sarà incentrata sul tema de “l’immaginario e la fantasia”. Per quanto riguarda il programma della serata, è prevista la presentazione di tre libri: “Tra cielo e terra”, antologia poetica curata da Anna Lauria (Ferrari Editore, Rossano -Cs-, 2006); “Proverbi Tarsiani – Viaggio nella società calabrese del primo novecento attraverso proverbi e modi di dire” di Mario Signoretti (Cle Editore, Soneria Mannelli -Cz-, 2006); “Credo” di Michela Zanarella (MeEduSA Editrice, Spezzano Albanese -Cs-, 2006).

Relazionerà sul testo della Lauria l’editore e critico d’arte Settimio Ferrari; su quello di Signoretti il poeta e ispettore Miur Francesco Fusca; sul libro della Zanarella il Presidente del Co.Na.M. Pierfranco Bruni.

Durante la manifestazione ci saranno diversi momenti dedicati alla lettura dei testi e delle liriche dei libri in scaletta. Il tutto sarà accompagnato da musiche dirette dal Maestro Piro Pano. I lavori, coordinati dalla vice-presidente dell’associazione MeEduSA Daniela Bosco, saranno introdotti dal saluto del sindaco di Spezzano Ferdinando Nociti e dall’intervento di Emanuele Armentano, presidente della MeEduSA.

priru / torna