Mirë se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëve të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA’ CULTURALI

 

Comitato Nazionale per la valorizzazione del patrimonio culturale

delle minoranze etnico – linguistiche in Italia

Alto Patronato Presidente della Repubblica

 

Castrovillari (Cs)

 

Convegno di studi su:

“Processi didattici e beni culturali.  Le Minoranze etnico – linguistiche”.

Pierfranco Bruni: “Mi sembra fondamentale il legame tra i beni culturali e le identità espresse dalle Minoranze etnico – linguistiche presenti in Italia. Un legame non solo storico ma richiama modelli di identità che trovano una chiave di lettura proprio attraverso metodologie didattiche”

 

 

     Si svolgerà sabato 12 marzo prossimo a Castrovillari (Cs), Chiesa di San Francesco – Sala Varcasia, alle ore 17,30, un Convegno nazionale di studi sul tema: “Processi didattici e beni culturali. Le Minoranze etnico – linguistiche”. E’ organizzato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali -  Comitato Nazionale per la valorizzazione delle culture minoritarie, in collaborazione con il Centro D’Arte e Cultura 26 di Castrovillari.

      Sarà affrontata la questione relativa all’educazione ai beni culturali nelle comunità di minoranza etnico – linguistica. I beni culturali costituiscono una griglia simbolica attraverso la quale leggere la storia di queste comunità ed essendo la “traduzione” di una memoria storica rappresentano, tra l’altro, processi di conoscenza e quindi di educazione.

      Relazioneranno il Coordinatore scientifico del Progetto sulla valorizzazione delle Minoranze del Ministero per i Beni e le Attività Culturali Pierfranco Bruni che terrà la prolusione,  il Direttore della rivista “Jeta Arbereshe” Agostino Giordano, la Dirigente scolastica Silvana Palopoli, il Direttore di Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università della Calabria Giuseppe Trebisacce e il Titolare della Cattedra di Estetica dell’Università di Lecce Pio Rasulo. I lavori saranno coordinati da Maria Zanoni, Presidente del Centro di Cultura 26.

      “Si tratta di un importante appuntamento, sostiene Pierfranco Bruni – coordinatore del Progetto -, perché il problema che verrà affrontato  pone all’attenzione un legame che è quello tra educazione ai beni culturali e processi identitari. In modo particolare il ruolo delle Minoranze etnico – linguistiche, all’interno dei processi che interessano i beni culturali, costituisce una chiave di lettura per capire di più le realtà territoriali in relazioni con i valori dell’appartenenza. Non si può prescindere da questi  soprattutto quando l’indagine interessa il legame tra metodologie didattiche e patrimonio storico. I beni culturali, soprattutto per queste comunità, sono un modello grazie al quale recuperare la consapevolezza delle radici. Se poi consideriamo, aggiunge ancora Bruni, che queste stesse comunità sono la testimonianza reale di un bene culturale il raccordo con i processi educativi diventa di estrema rilevanza pedagogica e significativa dal punto di vista di una lettura storico - artistica”.

      Nel corso del Convegno verrà, altresì, presentato e distribuito il volume: “Minoranze etnico – linguistiche e Mediterraneo” di Pierfranco Bruni pubblicato dal  Ministero per i Beni e le Attività Culturali che pone in essere un’indagine conoscitiva sull’importanza del legame tra identità storica delle Comunità e la civiltà del Mediterraneo.

      La manifestazione rientra nelle attività che svolge il Comitato Nazionale sulle Minoranze etnico – linguistiche del  Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali. E’ in corso una ricerca sul valore e sul concetto di “Etnia” e un censimento riguardante tutte le 12 comunità contemplate dalla normativa vigente riferita alla tutela e valorizzazione del patrimonio delle minoranze.

      Il Progetto del Comitato si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

 

 

Segreteria info 3389159085

priru / torna