Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

I LETTORI PREMIANO CARMINE ABATE

Roma - Č stato assegnato a «Il mosaico del tempo grande» (Mondadori 2006) di Carmine Abate il prestigioso «Premio dei lettori», sezione narrativa, organizzato dalle biblioteche di Roma. Alle sue spalle si sono piazzati Melania Mazzucco con «Un giorno perfetto» (Rizzoli) e Marco Santagata con «L'amore in sé» (Guanda). La cerimonia di premiazione si č svolta a Roma al Palazzo dei Congressi, nell'ambito della Fiera «Pił libri pił liberi». Presentando il vincitore, la madrina della serata Paola Saluzzi ha detto che «Nel Mosaico del tempo grande, che č storia d'amore sensuale, romanzo storico e noir insieme, Abate porta a compimento la sua opera di fusione dei linguaggi e delle culture italiana, arberesh e calabrese gią iniziata qualche romanzo fa, regalando al lettore un insieme difficilmente definibile ma irresistibilmente fascinoso». Nel corso della serata, sono stati premiati anche Wole Soyinka, lo scrittore nigeriano premio Nobel, vincitore della Sezione Internazionale, e Benedetta Craveri, vincitrice della Saggistica con «Amanti e regine» (Adelphi). Il Premio Biblioteche di Roma č espressione diretta dei lettori (450), riuniti in 22 circoli di lettura. «Un premio fuori dalle lobby», ha detto la Presidente del Premio Paola Gaglianone, «capace quindi, di rappresentare le linee di tendenza di un pubblico molto ampio».
 

L’Adige, 11 dicembre 2006, pag. 6

priru / torna