Mirė se erdhe...Benvenuto...
ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėve tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

IMPORTANTE INCONTRO MINORANZE - RAI PIEMONTE

QUESTO EVENTO INTERESSA TUTTE LE COMUNITA' ETNICHE PRESENTI IN ITALIA

MINORANZE LINGUISTICHE E RAI PIEMONTE


Presto nel Tg3 Piemonte uno spazio per le minoranze linguistiche



Si č svolto, nel pomeriggio di ieri, martedģ 21 novembre, in
Prefettura, un incontro, convocato dal Prefetto Goffredo Sottile, sulla
presenza delle minoranze linguistiche nelle trasmissioni
radiotelevisive, come previsto dalla Legge 482/1999, "Norme in materia
di tutela delle minoranze linguistiche storiche".

All'incontro hanno preso parte:
l'assessore provinciale alla Cultura, Valter Giuliano accompagnato
dai rappresentanti delle Minoranze linguistiche della Provincia,
l'assessore regionale alla Cultura, Gianni Oliva, il Direttore del
Centro Produzione RAI di Torino, Dr. Tommaso Genisio e il Presidente
del Cai, prof. Annibale Salsa.

L'incontro č stato il primo risultato della riunione, tenutasi in
Prefettura il 13 settembre 2006 con il Sottosegretario agli Interni,
on. Ettore Rosato. In quell'occasione l'assessore provinciale Valter
Giuliano aveva, in particolare, sollecitato un impegno sulle
trasmissioni radiotelevisive, previste dalla Legge 482/99 e dal
Contratto di servizio tra il Ministero delle comunicazioni e la Rai
affinché fossero garantiti alle Minoranze linguistiche adeguati spazi
culturali di intervento.

"Dopo quell'incontro  ha dichiarato l'assessore provinciale Valter
Giuliano - il Prefetto si č prontamente attivato su questo argomento,
trovando, altrettanta, disponibilitą da parte di Tommaso Genisio,
responsabile della sede RAI  del Piemonte. All'incontro la Provincia
di Torino si č presentata con un documento articolato  ha proseguito
Valter Giuliano  redatto in collaborazione con i referenti delle
Minoranze linguistiche rappresentate nel CE.S.DO.ME.O. (CEntro Studi
Documentazione Memoria Orale) di Giaglione.

Il documento presenta cinque punti di azione che, in particolare richiamano:
1. Maggiore attenzione nella programmazione radiotelevisiva  regionale
alle tematiche delle minoranze linguistiche (dalle attivitą culturali,
ai dibattiti, concerti, esposizioni ecc.).
2. Definizione di spazi minimi nei radiogiornali e telegiornali
regionali dedicati alle lingue minoritarie (ad esempio, breve sintesi
in lingua del sommario);
3. Individuazione di una rubrica settimanale da dedicare alle tematiche
delle minoranze linguistiche;
4. Accordo con il sistema radiotelevisivo pubblico della Francia,
nell’ambito delle disposizioni dell’U.E.,  per consentire la
ricezione nella zona francofona (Val Pellice, Val Chisone e Germanasca
e Val Susa) sia delle trasmissioni in francese, sia dei servizi
effettuati in occitano.
5. Istituzione di un tavolo di lavoro tra le Istituzioni Locali e la
sede regionale RAI per la predisposizione di azioni positive ed
operative per l’attuazione del disposto della Legge 482/1999.
“Il risultato della riunione – ha concluso l’assessore Valter
Giuliano– č stato il recepimento dell’ultimo punot,  con
l’obiettivo di verificare, con la Redazione giornalistica, la
disponibilitą e la fattibilitą tecnica, per realizzare uno spazio
settimanale di informazione e di approfondimento all’interno del TG 3.
Sono grato al Prefetto per aver preso a cuore questo argomento,
mettendo a disposizione i suoi Uffici per affrontare non solo questo
argomento specifico, ma un percorso complessivo di valorizzazione delle
minoranze”

 


Dott.Francesco CANDIDO  Servizio Programmazione Beni Culturali
Responsabile Progetti Strategici
 
Provincia di Torino Via Bertola n.34  10122 - Torino
Tel. +39(11) 8615317

 

 

priru / torna