ARBITALIA 
Shtëpia e Arbëreshëvet të Italisë
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 

Comunicato stampa

 

RIMINI - CONFRONTO TRA LE CULTURE

 

Un confronto tra le culture, un ponte tra popoli  per costruire la qualità della vita, pur essendo una realtà, non è sostanzialmente misurabile, perché è frutto di una percezione mutevole a seconda delle circostanze. Essa ha certamente  delle componenti precise e quantificabili, ma viene percepita non soltanto nella sua realtà, ma anche nel confronto con altre possibilità di vita nella società di oggi, che possono rendere la propria stessa esistenza più o meno stimabile, più o meno accettabile. Questo confronto è anche una molla importante all’ agire per modificare la propria qualità della vita, oppure semplicemente per difenderla, oppure ancora per ritenerla indifferente ai veri valori dell’ essere. Bisognerebbe dedicare nuovi sforzi per capire meglio di che cosa si compongano la qualità e gli stili di vita dei diversi popoli, da dove derivino, come possano migliorare o peggiorare. Capire la varietà delle culture del mondo è sempre stato importante, ma oggi è essenziale per l’ intersecarsi sempre più profondo di quelle culture tra loro, quindi per gli inevitabili confronti che ciò propone. Lo stesso multiculturalismo si può affrontare soltanto attraverso una maggiore conoscenza delle peculiarità culturali di gruppi diversi, che siano costretti a convivere. Procedere nelle ricerche di Geografia culturale potrà dunque forse rappresentare un contributo di grande importanza per il nostro futuro.

Con il suo intervento Assessore della Politiche per l’Immigrazione e l’Integrazione  del Comune di Rimini Vittorio Buldrini  a voluto ringraziare Edmond Kumaraku Presidente del Associazione “Agimi Alba” di Rimini per invito, “, vi potrò i saluti del tutto amministrazione Comunale di Rimini e del Sindaco in persona, voglio dire che in questi tempi queste feste sono molto utili per cercare di stringere la convivenza  nella  comunità Riminese,   tra italiani e immigranti, bisogna andare avanti in queste strade  e continuare a creare una convivenza fra i popoli e fra le culture, io sono convinto che le nostre società future saranno cateterizzato di una società multiculturalità sempre più grande, quindi tutti quanti insieme dobbiamo imparare a riuscire a vivere  insieme”

La serata e proseguita con la mucica italo albanese e con i cibo albanese.

 

Trasmetto il comunicato stampa in allegato, con cortese richiesta di pubblicazione .
 
A disposizione per eventuali informazioni,
ringrazio anche per le precedenti collaborazioni
e porgo i migliori saluti.
 
Edmond Kumaraku
Presidente Agimi (L'alba) Rimini Centro
cell. 347 6948734

SERVIZIO FOTOGRAFICO

priru / torna