ARBITALIA 
Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme tė tjera / Altre notizie
 

Nasce il fumetto su Scanderbeg

 

Riveviamo e pubblichiamo un comunicato da parte dell'editore Costanzo D'Agostino


E' in corso di impaginazione e nei prossimi giorni andrą in stampa, il fumetto " Scandy ". I protagonisti di esso si richiamano a tre soggetti realmente esistiti.

SCANDY, č una proiezione nell'attualitą dell'eroe albanese ed europeo Giorgio Castriota Scanderbeg. Il suo ritorno dall'oltretomba č motivato dalla ragione che la sua casa romana, il Palazzo Scanderbeg che si trova tra il Quirinale e la Fontana di Trevi, č sprovvista di una targa commemorativa delle sue leggendarie gesta contro l'invasione ottomana ed al contrario, mentre era in preparazione questo fumetto, accanto al suo portone stava in bella vista una targa indicante in quel luogo un museo della pasta.

 

ROSANERA, č stata una nota modella originaria del paese di Cervara di Roma, vissuta verso la metą del 1800 ed immortalata dal noto pittore francese Ernest Hebert. Simbolo di arte ed amore universale, ritorna tra i vivi perchč sollecitata dallo stato di lento abbandono che stanno subendo molti paesi della campagna romana, come appunto Cervara.

BRIC, č un bastardello utilizzato dal veterinario romano Giuseppe Parrelli, scomparso nel 1988, fondatore della L.A.I. ( Lega antivivisezionista italiana ), quale simbolo di lotta al fenomeno dell'abbandono degli animali e al collegato randagismo, oltre che, ovviamente, al contrasto contro ogni forma di sofferenza provocata agli animali durante gli esperimenti scientifici.

E' superfluo aggiungere che appassionanti storie d'azione e d'avventura copriranno l'orizzonte del prossimo futuro, con degli intrecci e situazioni  che oltrepasseranno le dimensioni del tempo e dello spazio.

Costanzo D'Agostino

 

priru / torna