ARBITALIA 

Shtėpia e Arbėreshėvet tė Italisė
La Casa degli Albanesi d' Italia  
 
Lajme tė tjera / Altre notizie
 

Il parlamentare di Montréal riconfermato dal PdL in Nord e Centro America

 

IL SEN. BASILIO GIORDANO, ARBĖRESH ORIGINARIO DI FRASCINETO,  SI RICANDIDA AL SENATO

 

Il Sen. Basilio Giordano – arbėresh di Frascineto (CS), ma da oltre 35 anni residente a Montréal, in Canada - si ricandida con il Popolo della Libertą (PdL) per un secondo mandato al Senato della Repubblica Italiana, alle elezioni politiche del 24-25 febbraio 2013. Una forte dimostrazione di fiducia da parte del PdL nei confronti del parlamentare italo-canadese, che, nel corso dell’ultima legislatura, si č distinto soprattutto per l’assiduitą delle presenze (84.42% rispetto ad una media dell’80.10%) sia in Aula che nelle Commissioni (‘Agricoltura e produzione agroalimentare’, prima; ‘Affari Esteri, Emigrazione’, dopo), oltre che nel ‘Comitato per le questioni degli italiani all'estero’ in qualitą di vicepresidente.

Da parte del Sen. Giordano c’č la ferma volontą di riscattare un mandato segnato da una congiuntura economica internazionale negativa e portare cosģ a termine gli impegni presi con gli Italiani del Nord e Centro America. Impegni che il parlamentare del PdL rinnova e sottoscrive pubblicamente: 1. Abolire l'Imu sulla prima casa; 2. Riaprire i termini per il riacquisto della Cittadinanza Italiana per tutti coloro che sono nati in Italia e per i loro figli;

3. Continuare a favorire le collaborazioni con le Regioni di origine e sviluppare nuovi progetti per le imprese, coinvolgendo soprattutto i giovani. Dare incentivi e agevolazioni alle aziende italiane che investono in Nord-Centro America con importanti benefici occupazionali anche per i nostri connazionali; 4. Promuovere il ‘Made in Italy’, incrementando gli scambi commerciali e incentivando le sinergie con l’Italia su: innovazione, tecnologia e ricerca; 5. Aumentare i fondi per tutelare e promuovere la cultura e l’insegnamento della lingua italiana, auspicando procedure pił facili e veloci per il riconoscimento reciproco dei titoli di studio tra le due sponde dell’Atlantico. Anche attraverso l’attivazione di Universitą telematiche con la possibilitą di corsi on line a distanza; 6. Rendere ‘Rai Italia’ e ‘Mediaset’ canali sempre pił interessanti e di qualitą, con un’ampia scelta di programmi culturali, sportivi, di approfondimento e d’intrattenimento. Senza trascurare l’informazione di ritorno, con eventi e attivitą delle Comunitą all’estero proposti ai connazionali in Italia attraverso le testate regionali;  7. Potenziare le risorse a favore della stampa italiana all’estero;  8. Migliorare i servizi offerti dalla rete Diplomatico-Consolare (scongiurandone la chiusura) facilitandone l’accessibilitą, per soddisfare prima, e meglio, le esigenze dei nostri connazionali;   9. Rafforzare l’assistenza sociale dei nostri anziani, facilitando la riscossione della pensione e l’autenticazione dei certificati di esistenza in vita, attraverso gli ufficiali pubblici o la firma elettronica; 10. Riformare gli organismi di rappresentanza ‘Comites’ e ‘CGIE’ e favorire un maggiore e pił attivo coinvolgimento dei giovani nel mondo associazionistico. Altro punto, non meno importante dei precedenti: Far sģ che le maggiori cittą del Nord e Centro America, dove la presenza degli italiani residenti č massiccia, possano usufruire almeno di un volo diretto la settimana ‘da e per l’Italia’, a cominciare dalla cittą di Roma, capitale d’Italia.

Impegni chiari, circostanziati, puntuali. Con i propri Elettori e con il proprio Partito. Come quelli gią portati a termine nel corso della passata legislatura in ambiti strategici come Cultura, Turismo e Impresa.

1. A livello universitario, il riconoscimento internazionale di Diplomi, Master e Post Doc. Dopo un’intensa attivitą di mediazione, il 16 marzo 2012 č stato firmato un accordo tra l’Universitą di Padova e l’Istituto Nazionale della Ricerca Scientifica (INRS) del Québec che il riconoscimento legale reciproco di diplomi bi-valenti. Oltre a queste due Universitą, sono coinvolti anche altri Atenei canadesi editaliani;

2. Per il Turismo, č in fase di definizione un accordo che sarą presentato nel 2013 e che coinvolge compagnie aeree, consorzi di promozione ed operatori turistici italiani.

3. Sul piano dell’innovazione tecnologica, sempre grazie alla mediazione del Sen. Giordano, nel 2012 Veneto Innovazione SpA e I.N.R.S. (Institut national de la recherche scientifique) hanno siglato un accordo quinquennale per lo sviluppo della ricerca, dello scambio di tecnologie applicate all’ambiente, all’industria e all’impresa.

4. Per quanto riguarda l’Associazionismo e i rapporti con le Regioni, nel Maggio del 2011, alla presenza del Sen. Giordano, č stato firmato l’Accordo di Collaborazione in Materia Industriale e Tecnologica, Ricerca e Sviluppo tra il Québec e la Regione Lombardia. Numerose delegazioni di Governatori e Assessori, Regionali e Provinciali, si sono recate in Nord e Centro America accettando il progetto del Sen. Giordano: quello di sviluppare nuove opportunitą di mercato per le imprese, coinvolgendo i giovani oriundi e italiani.

5. A tutela dell’Imprenditoria, numerose piccole e medie imprese italiane hanno utilizzato il tramite dell’Ufficio del Sen. Giordano per essere introdotte nel mercato canadese. Concludendo cosģ accordi e sottoscrivendo contratti.

6. Per valorizzare la stampa italiana all’estero, gią il 31 luglio 2008, il Sen. Giordano ha presentato al Senato il disegno di legge, il n° 975, “Provvidenze a favore della stampa italiana all’estero”. Con suo grande dispiacere, perņ, non č stato purtroppo possibile approvarlo durante questa legislatura a causa della grave crisi economica che ha colpito l’Italia.

7. A difesa del Made in Italy, contro i falsi marchi e falsi prodotti italiani nel mondo, il Sen. Basilio Giordano ha presentato 2 disegni di legge: il 17 luglio 2008 il n° 921, “Istituzione delle denominazioni comunali di origine per la tutela e la valorizzazione delle attivitą agro-alimentari tradizionali locali”; il 22 ottobre 2008 il n° 1145, che successivamente ha ampliato, coinvolgendo anche altri colleghi parlamentari, presentando il disegno di legge n° 2448, sempre con il titolo ”Disposizioni per la tutela e la promozione della ristorazione italiana nel mondo”.

Per il Mondo Arbėresh, il sen.Basilio Giordano – oltre a rendersi disponibile con tutti – a livello istituzionale si č speso in un paio di occasioni: 1. Ha presentato un’Interrogazione Parlamentare a risposta scritta, nr.4-01266, insieme al senatore Pdl Mazzaracchio, arbėresh di S.Paolo Albanese (Pz), al ministro dell’Istruzione M.S.Gelmini su: Coordinamento Enti Locali per accorpamento Scuole Elementari e Medie di Piccoli Paesi di lingua italo-albanese presenti nel meridione d’Italia (pubblicata su Jeta Arbėreshe,68/2010, pag.2).

2Ha fondato, il 15 febbraio 2012, l’ Associazioni di Amicizia Parlamentare Italia-Albania, insieme ai colleghi parlamentari Pdl: Berardi, Latronico ed Esposito, e presentandola poi ufficialmente in data 15 maggio 2012 nella Biblioteca degli Atti Parlamentari del Senato.

La fiducia del Popolo della Libertą, l’esperienza accumulata, l’ottimismo inguaribile: il Sen. Basilio Giordano ha avuto 3 buoni motivi per ripresentarsi agli Elettori Italiani del Nord e Centro America e chiedere loro nuovamente il voto. Per vincere. Insieme a loro.

(www.basiliogiordano.com / www.pdlamericacentronord.com)
 

priru / torna